Caccia al difensore: Rekik in vantaggio, spunta Denswil. Renato Neto in mediana

Caccia al difensore: Rekik in vantaggio, spunta Denswil. Renato Neto in mediana

Anche l’ipotesi Vitor Hugo non è tramontata: la strategia è di far decantare il tutto, per poi eventualmente tornare ad aggredire il terreno

di Redazione VN

Ampio spazio dedicato stamattina su Stadio. Si parla dell’offerta viola di 7 milioni di euro per Vitor Hugo rifiutata dal Palmeiras (LEGGI). Si proverà a smussare le pretese dei sudamericani, ma non sarà facile. Il centrale ha catturato anche l’attenzione di diversi club europei ed il rischio è che si passa scatenare una vera e propria asta.

Le alternative: in netto vantaggio c’è Karim Rekik, classe ’94 del Marsiglia. Il club ha da poco cambiato proprietà, potrebbe servire qualche giorno in più: il veto alla sua cessione, comunque, non è stato messo. In ribasso le quotazioni di Van Beek, per il quale il Feyenoord sta tentando da tempo il gioco del rialzo.

Si stanno raccogliendo informazioni anche su Stefano Denswil, 23 anni, olandese di nascita in forza al Bruges, in Belgio. Ha un contratto in scadenza nel prossimo 2018 e il suo valore di mercato oscilla tra i 3 e i 4 milioni di euro. A centrocampo, invece, resiste Renato Neto del Gent, il cui accordo scade nel 2017. In questo caso la valutazione si assesta attorno ai 5 milioni. Particolare da tenere in considerazione: Neto è già stato allenato da Paulo Sousa nella stagione 2012/13 nel Videoton.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nisci - 4 anni fa

    se facciamo decantare troppo ci ritroviamo con l’aceto… oppure riprendiamo Belanuoa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 4 anni fa

    “Anche l’ipotesi Vitor Hugo non è tramontata: la strategia è di far decantare il tutto, per poi eventualmente tornare ad aggredire il terreno”.
    “Aggrediremo il mercato a giugno”
    Nemmeno il pirata Morgan AGGREDIVA come questi qui!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. daddo - 4 anni fa

    Io mi sto preparando ad un’altra catastrofe di mercato di questa ridicola proprietà, si leggono dei nomi mai sentiti.., si rimbalza su qualsiasi possibile acquisto,da noi sono entusiasti di venire solo i giocatori più anonimi del paronama calcistico, il bello poi vengono presi in prestito con diritto di riscatto guai a pagarli subito! con il rischio che se esplodono davvero con il cavolo rimangono a Firenze, “Budget zero” il bellissimo nuovo progetto dei fratellini…il bello è che vogliono fare anche la festa dei 90anni della viola, ridicoli, la festa andrebbe organizzata davvero se si levano dalle p.. le

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Chianti - 4 anni fa

    Si ma non si doveva comprare gli Italiani per il discorso delle liste? Alla fine avremo una rosa piena di giocatori della primavera non per scelta, cosa che sarebbe positiva, ma per necesità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. didino5_246 - 4 anni fa

      …certo, certo, ..ma lo sai che degli italiani non me ne frega un c…o! ..detto bene…SERVONO BUONI GIOCATORI, ANCHE SE SONO DELLE ISOLE ULOA, BASTA SIAN BUONI!!!…ITALIANI BONI A 3, 4 MILIONI NON CI SONO PER NOI, NON CI SPETTANO!!.
      ma lo vedi il disastro dell’unger 19, presa letteralmente a pallate dalla francia!…non ci facciamo più’, per favore, seghe mentali e non ci saranno problemi per completare la lista, che corvino lo fara’ stanne certo! …du palle con questi italiani, si sta veramente rasentando la fissazione!….ma fai un piccolo sforzo, pensa a un toledo italiano, con la sua qualità’, a chi sarebbe andato da tempo….pensaci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Chianti - 4 anni fa

        A parte che l’Under19 è arrivata in finale con la Francia quindi nonostante la sconfitta per 4-0 parlare di disastro è assurdo comunque ci sono delle norme da rispettare per cui, piaccia o no, ci vuole un certo numero di italiani cresciuti nei vivai quindi informati prima di scrivere in maiuscolo. Pensaci

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bitterbirds - 4 anni fa

    ma questa dell’aggressione è proprio una fissa. occhio, l’ultimo che disse “a giugno aggrediremo il mercato” ora è senza impiego

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. donkey - 4 anni fa

      purtroppo a te ci tocca tenerti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 4 anni fa

        prendila dal lato positivo, almeno non vi addormentate

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy