Borja Valero, miracolo più vicino. Dubbi sul modulo anti-Juve: le opzioni

Borja Valero, miracolo più vicino. Dubbi sul modulo anti-Juve: le opzioni

Gira tutto attorno alla disponibilità del centrocampista spagnolo e alle scelte di Paulo Sousa su Giuseppe Rossi e Josip Ilicic

di Redazione VN

Come scrive stamattina La Repubblica, i dubbi non mancano per Paulo Sousa in vista della sfida di domani. A partire dal modulo: 4-3-3, 3-4-2-1 o 3-4-1-2? Dovessimo stare alle indicazioni arrivate dalle ultime amichevoli non ci sarebbero dubbi: 3-4-1-2. Ipotesi, quest’ultima, particolarmente gradita a Giuseppe Rossi. A 24 ore dal match, Pepito sembra in vantaggio su Ilicic per fare da spalla a Kalinic. Difficile, quasi impossibile, che Sousa decida di giocarsela con tutti e tre. Le indicazioni arrivate dalle amichevoli, in questo senso, sono state piuttosto chiare: la Fiorentina, ad oggi, non è in grado di supportare un modulo con Ilicic alle spalle dei due attaccanti.

E quindi? Chi giocherà sulla trequarti? Sembrava impossibile, e invece nella giornata di ieri quella che pareva una flebilissima fiammella è diventata una speranza concreta: Borja Valero, contrariamente a qualsiasi previsione, potrebbe farcela. L’alternativa più credibile, da un punto di vista tattica, è il 3-4-2-1. Una scelta che comporterebbe l’esclusione di Rossi in favore di Ilicic, che giocherebbe con Borja (o Mati se lo spagnolo non ce la facesse) alle spalle di Kalinic. Sarebbe la stessa identica Fiorentina dello scorso anno. Sugli altri non esistono dubbi. Tatarusanu in porta, Tomovic, Gonzalo e Astori in difesa, Bernardeschi e Alonso sugli esterni, Badelj e Vecino in mezzo

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antani - 4 anni fa

    Col 3 4 1 2 a Rossi per giocare gli tocca tornare a dare mano a Berna che fa i terzino e Borja fa il trequartista. Praticamente 3 fuori ruolo o quantomeno snaturati. Berna é trequartista ha bisogno di star nel vivo del gioco , Rossi deve mettere al massimo due piedi fuor d’aria e Borja é una mezzala se vienearcato soffre spalle alla porta. Quindi ci vuole il centrocampo a tre e la capra di Alonso che impari a difendere. Per far attaccare Alonso sacrifichi mezza squadra. 4-3 1 2 o 4-3 2 1 ! Sousa sveglia !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Black2000 - 4 anni fa

      Berna il meglio di se anno scorso l’ha dato giocando sulla fascia ds. Sarà stato un trequartista a livello giovanile, ma per giocare in quel ruolo lui ha il passo troppo lungo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antani - 4 anni fa

        Per quello che ha fatto veder finora hai ragione ,ma per quello che in potenza mi sembra siano le sue caratteristiche migliori cioè tiro dribbling secco e verticalizzazioni lo proverei trequartista. Sarebbe più coinvolto nel gioco, mi sembra soffra se non gioca col pallone tra i piedi. In fondo é stato primo anno in A e sulla fascia é ruolo più facile nel quale approcciare la categoria. Ora ci vuole maturità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Porto Santo l'isola dorata - 4 anni fa

    C’è anche un’altra possibilità, anche se poi i moduli sono variabilissimi in campo come abbiamo visto l’anno scorso. Ma un 3.5.2 non sarebbe da scartare con un bel centrocampo folto a protezione della difesa e ripartenze basandosi sulla velocità del duo Rossi, Kalinic.
    L’importante è che Sousa possa scegliere ed avere tante possibilità di variare il modulo di gioco ma è altrettanto importante che lo stesso Sousa ci creda e si scrolli di dosso quell’apatia che l’anno scorso, di questi tempi, nemmeno lo sfiorava. Abbia pazienza s’impegni al massimo poi il prossimo anno, come lui desidera e desiderava già da tempo, potrà partire per altri lidi le cui aspirazioni sono ben più alte del nostro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy