Bomber Benassi: dopo trenta giornate è ancora il capocannoniere viola

Con 7 gol, Benassi è il bomber della Fiorentina: dato positivo per lui, ma sconfortante per la squadra viola

di Redazione VN

Domani al Franchi la Fiorentina affronterà il Frosinone. Nella gara d’andata segnò Benassi. Dopo 30 giornate – scrive La Gazzetta dello Sport – il centrocampista ex Torino è ancora il capocannoniere della Fiorentina con sette gol. Dato eccellente per lui, ma anche preoccupante per la Fiorentina. Con Chiesa, Simeone e Muriel che inseguono a 6. Chiesa però per la Fiorentina è vitale e contando anche la Coppa Italia ha fatto più reti di tutti (12). Muriel è arrivato a gennaio, portando gol e punti in dote ai viola. La stagione di Simeone invece è stata deficitaria, ma non è certo l’unico colpevole.

Salvo sorprese da turnover, Benassi domani giocherà nel consueto ruolo a metà fra l’interno di centrocampo e l’attaccante aggiunto. Anche mercoledì all’Olimpico contro la Roma ha avuto una chance enorme di trovare la via del gol (miracolo di Mirante) ed è entrato nel raddoppio di Gerson. Il record personale di centri non ha però impedito al giocatore di finire comunque nel mirino della critica. Se non segna, il capo d’accusa, si vede poco. E al centrocampo manca sostanza. «Non avete idea dell’importanza anche tattica che Marco ha per noi», replicò Pioli qualche tempo fa sull’argomento.

vnconsiglia1-e1510555251366

Riecco il Frosinone: all’andata iniziò il declino viola

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy