Bocche cucite e sguardi a terra: squadra spaesata dal ribaltone in panchina

Il retroscena

di Redazione VN

L’allenamento della Fiorentina di ieri pomeriggio si è svolto in un clima a dir poco surreale. Nessuno al momento dell’arrivo al centro sportivo era a conoscenza delle dimissioni di Pioli, scelta che ha spiazzato tutti e che in qualcuno ha provocato persino qualche lacrima. Silenzio per tutta la seduta, proseguito poi anche all’uscita dei calciatori dal centro sportivo, spiazzati da come sono precipitate le cose in una manciata di ore. Lo scrive La Nazione.

Violanews consiglia

Il saluto tra Pioli e la squadra: addio toccante in ricordo del Capitano

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bura_2831690 - 2 anni fa

    Tutte scenette, se ci tenevano a Pioli domenica avrebbero dovuto giocare con ben altra grinta e agonismo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ziomario - 2 anni fa

    Bravi bocche cucite e pedalare ce c’è da salvare una stagione. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bitterbirds - 2 anni fa

    coraggio bambinoni non piangete che quando andate al bancomat è sempre festa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lilloneviola - 2 anni fa

    ci credo che gli dispiace, Pioli era il papà che faceva sempre da scudo, adesso toccherà anche ad alcuni di loro prendersi le proprie responsabilità…. non dimenticando comunque chi ce li ha messi lì, che chiaramente rimarrà dietro le quinte finché gli farà comodo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. alessandro - 2 anni fa

    Sono ragazzi così sensibili che adesso, senza la loro guida, a cui erano legatissimi (lo dimostrano anche i risultati), sono capaci di non vincere più lo scudetto. E sì che ormai sono arrivati a un passo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. scocco32 - 2 anni fa

    A me la lacrimuccia m’è scesa domenica a vederli giocare…vaia vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 2 anni fa

      ehh a qualcuno di loro gli dovrebbe almeno rimordere un pò la coscienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sergio S - 2 anni fa

        E’ vero, perché alla fine la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la partita indecente col Frosinone…avessero giocato con un minimo di impegno (e quello non è colpa dell’allenatore ma della loro professionalità), adesso probabilmente non saremmo a commentare il ritorno di Montella

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy