Boateng e i panchinati. Le esclusioni, l’altra faccia del 3-5-2

Vlahovic, Ghezzal e il ghanese: per loro non c’è spazio nel sistema di gioco collaudato da Montella

di Redazione VN

L’altra faccia dell’equilibrio trovato da Montella nel 3-5-2 titolare sono le esclusioni ripetute di alcuni giocatori, come Kevin Prince Boateng, che oggi avrebbe volentieri sfidato la sua ex squadra dal primo minuto. Dopo la fiducia che Montella gli aveva concesso nelle prime giornate di campionato, per il ghanese lo spazio si è notevolmente ridotto, con qualche spezzone a gara in corso. Come lui, sottolinea il Corriere Fiorentino, anche Vlahovic e Ghezzal sono stati costretti ad osservare i compagni dalla panchina sperando di convincere Montella a cambiare idea. Solo un eventuale cambio di modulo, tuttavia, potrebbe favorire il ritorno di uno dei tre tra i titolari.

Con Ribery in campo Fiorentina in zona Champions. Barone: “Sapevamo di ingaggiare un campione”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni - 1 anno fa

    Il modulo 3-5-2 è attualmente per noi il miglior modo di giocare, probabilmente gli acquisti sono stati fatti per un 4-3-3 e quindi potrà essere un problema adattare i giocatori nel caso di dover cambiare modulo. Non riesco a vedere oggi un boateng nel modulo attuale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. The Count of Tuscany - 1 anno fa

    Questo modulo va abbandonato il prima possibile, è senza futuro per come è stata concepita questa squadra. Chi giocherebbe in assenza di Lirola o dalbert? Venuti e Terzic con Sottil ghezzal in panca? Sarebbe assurdo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 1 anno fa

      Bah di sostituti alla pari ce ne sono pochi ovunque, se Castrovilli non ce la facesse chi metti al suo posto? Forse Benassi? E se a saltare fosse Pulgar con chi lo sostituisci? Metti che a Caceres gli danno due giornate di squalifica per aver rotto il malleolo a Ronaldo? ce la fai con Ceccherini? Ranieri?

      Numericamente abbiamo abbondanza di difensori centrali e una certa scelta come esterni avanzati se si considerano Ribery/Ghezzal/Sottil/Chiesa e volendo Montiel.
      E’ vero mancano i sostituti di Dalbert e Lirola, perché Terzic è molto giovane e non ha la capacità di “copertura” di Dalbert (più che altro grazie al suo fisico); mentre Venuti non ha proprio il passo di Lirola (quando è in bona).

      Vedrai che quando avrà Pedro e si fiderà di più di Dusan riporterà l’attacco a 3 e allora sarà un 433 o 343.
      Non scordiamoci poi che all’inizio avevano affermato di voler giocare con un 4231 che con questi giocatori ha due difetti la scarsa propensione a coprire dei due terzini e la mancanza di “peso” del centrocampo.
      Il 433 passa invece da un presupposto i due esterni avanzati devono accorciare la squadra e pressare molto come visto col napoli fino a farlo diventare un 451, il che spiegherebbe la ricerca questa estate di uno come DePaul. Ora Chiesa e Ribery in effetti tornano abbastanza, Sottil invece ha delle amnesie mentre Ghezzal non lo conosciamo abbastanza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy