Bernardeschi, un compleanno da numero 10

Bernardeschi, un compleanno da numero 10

Sul Corriere Fiorentino il regalo di compleanno che Bernardeschi ha fatto a sé stesso e alla Fiorentina

di Redazione VN

Sul Corriere Fiorentino viene esaltata la punizione con cui Federico Bernardeschi, che proprio ieri festeggiava i 23 anni, ha piegato il Borussia Monchengladbach nella serata di ieri. Una punizione che ha ricordato quella che venne calciata da Adrian Mutu contro il PSV a Eindhoven. “Davvero niente male – si legge – per chi appena qualche mese fa era ancora alla ricerca di se stesso e di un ruolo che gli facesse evitare i chilometri sulla fascia destra fatti l’anno scorso. A vederlo ieri (oltre all’ex dirigente viola Eduardo Macia, ora al Leicester) c’era anche l’osservatore del Milan Mirabelli, ma da questo punto di vista la Fiorentina non ci sente: Federico è e resterà il numero 10 viola e molto presto (così almeno spera Della Valle) firmerà il nuovo contratto con la società che lo ha visto crescere”.

“Che quella di ieri fosse giornata di festa comunque lo si era capito fin dal mattina. Con i compagni infatti Berna aveva festeggiato in ritiro con una mega torta tutta per lui arrivata per pranzo. All’uscita dall’albergo poi, due tifose viola gli hanno fatto spegnere pure due candeline con scritto 23, mentre lui, sorridente, firmava autografi e si concedeva per i selfie”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy