Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere Fiorentino

Basta un lampo di Torreira e arriva un tris da Europa. E ora la Juventus

FLORENCE, ITALY - APRIL 16: Lucas Sebastián Torreira Di Pascua of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and Venezia FC at Stadio Artemio Franchi on April 17, 2022 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Differenza troppo netta, l'1-0 sta stretto alla Fioretina che non fallisce la missione. Viola sesti

Redazione VN

"C’era profumo d’Europa, ieri, a Firenze. Merito di una viola in...fiore" scrive il Corriere Fiorentino, che analizza la gara di ieri dove la Fiorentina ha fatto il suo lavoro e ha continuato a innaffiare quel fiore chiamato Europa. La squadra di Italiano doveva vincere e ha vinto, dimostrando di saper gestire l'entusiasmo di un Franchi da record e una classifica che vede la squadra virtualmente al sesto posto e a un punto dalla Roma.

Riguardo al match - si legge - contrariamente a quanto accaduto nella gara d'andata alle parole sono seguiti i fatti: Italiano ha dato continuità alla squadra uscita vittoriosa dal "Maradona", ma quella di ieri è stata anche l'occasione ideale per calare fin da subito il tridente pesante. La Fiorentina ha preso subito il controllo della gara occupando in massa la metà campo di un Venezia arrivato al Franchi con una sola missione: resistere. Il problema era sbloccarla, e già dopo 20 minuti si potevano contare tre enormi occasioni da gol e a pensarci è uno che, in stile Dottor Wolfe, "risolve problemi": Lucas Torreira. Il più piccolo, il più sveglio di tutti. Il rammarico viola è solo quello di aver chiuso con un solo gol di vantaggio il primo tempo, perché in certi casi la beffa è dietro l'angolo. Stavolta no, troppo netta la superiorità di Biraghi e compagni.

tutte le notizie di