Amarcord: quando Mutu stese il Parma e scacciò i fantasmi

Amarcord: quando Mutu stese il Parma e scacciò i fantasmi

Tredici anni fa una vittoria importantissima

di Redazione VN

La partita col Parma evoca tanti ricordi: Il Corriere dello Sport-Stadio sceglie quello del settembre 2006, quando, dopo due sconfitte e una pesantissima penalizzazione, la rete di Adrian Mutu, prima ufficiale in maglia viola, fu sufficiente per avere ragione del Parma di Stefano Pioli. Il quotidiano racconta la partita, molto intensa e “salvata” dal solito Frey, prima che Luca Toni, autore dell’assist a Mutu, venisse espulso nel finale per una presunta gomitata. La Fiorentina avrebbe chiuso al sesto posto, che sarebbe stato terzo senza il -15 iniziale.

A lato dell’articolo, nella spalla, ecco un ritratto di Mutu, prototipo dell’attaccante viola del primo decennio del 2000: estroso, tecnico, ma con una gran propensione al gol: saranno 69 in tutto con la maglia della Fiorentina, fino all’anno della rottura, il 2011.

Ranieri titolare (forse), poi si parlerà del rinnovo

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy