Albertosi rivela: “A Firenze giocavo in notturna perchè Sarti non vedeva bene. Presi malissimo la cessione al Cagliari.”

L’intervista esclusiva all’ex portiere viola

di Redazione VN

Ricky Albertosi in un’intervista esclusiva rilasciata al Corriere dello Sport per celebrare il cinquantesimo anniversario dello scudetto del Cagliari ha parlato anche della sua esperienza precedente in maglia viola. Il portiere prima ha raccontato un episodio che ha letteralmente lasciato il segno nella sua carriera fiorentina, quando per un’uscita sui piedi dell’attaccante Cesare Maccacaro del Genoa ha messo a serio rischio la sua incolumità con la perdita di tre denti e la rottura del setto nasale. A Firenze racconta di aver trovato poco spazio, a causa della presenza di Sarti anche se come ha rilevato “A Firenze all’inizio giocavo poco, il titolare era Sarti. Di notte non ci vedeva bene e allora le notturne toccavano a me”. Infine si è soffermato sul suo passaggio in terra sarda, non vissuto nel migliore dei modi: “Quando pensavo di essermi guadagnato il posto, mi cedettero al Cagliari. Non la presi bene.”

La Juventus punta tutto su Chiesa, Commisso non ci sta ed alza il muro

6° turno di “Riconosci il giocatore della Fiorentina?” Metti alla prova la tua memoria e gioca!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy