Aeroporto, nuova pista bocciata. Dalla Cittadella alla Mercafir: macigno sulle grandi opere

Aeroporto, nuova pista bocciata. Dalla Cittadella alla Mercafir: macigno sulle grandi opere

Anche il progetto Stadio subisce le conseguenze del ricorso al Tar: dall’allargamento della pista a cascata i dubbi su spostamento Mercafir e stadio

di Redazione VN

Aeroporto, nuova Mercafir, stadio e Cittadella viola. Le tre partite erano, sono e restano legate secondo il Corriere Fiorentino. Ma il Tar ha cancellato la Valutazione di impatto ambientale sulla nuova pista di Peretola. Più banalmente, se non si incastrano nei tempi e nei modi questi tre progetti rischiavano di cadere. Toscana Aeroporti per realizzare nuova pista e scalo avrebbe dovuto espropriare decine di ettari dell’area di Castello, compresi i terreni di Unipol Sai, dove allo stesso tempo avrebbe dovuto risiedere la nuova Mercafir, liberando così l’attuale per Cittadella e nuovo stadio. Toscana Aeroporti aveva firmato con Unipol Sai un preliminare di acquisto di tutta l’area con l’intesa per vendere i 15 ettari necessari alla Mercafir al Comune e velocizzando i passaggi per la costruzione del nuovo mercato.

Ma la vendita si sarebbe finalizzata solo se fosse stata approvata la variante urbanistica su Castello e il decreto di conclusione della Conferenza dei servizi al Masterlplan di Peretola. Ma con lo stop al Tar partirà il contenzioso giudiziario-amministrativo. È la situazione peggiore per chi chiedeva tempi sicuri per il trasferimento della Mercafir a Castello. Altro mattoncino che non si incastra, nuove incertezze sulla per Cittadella viola e nuovo stadio. Questo progetto è nelle mani del proponente privato, cioè la Fiorentina: la formula scelta per realizzare il tutto è quella del «project financing». Cioé la Fiorentina deve presentare ancora il progetto esecutivo: dopo che Palazzo Vecchio lo avrà valutato dovrà comunque aprire una gara, per capire se ci sono altri soggetti interessati a realizzarlo. Ma fino a che la società viola non vedrà certezze nei passaggi futuri, pare non sia intenzionata a perfezionare gli atti: anche perché dovrebbe pagare lei l’acquisto dell’area per la nuova Mercafir.

vnconsiglia1-e1510555251366

Troppe prescrizioni, il Tar boccia la nuova pista dell’aeroporto di Peretola

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 6 mesi fa

    parafrando gli aficionados de noartri, “firenze stagna”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. amarsi - 6 mesi fa

    Per ora vince solo la politica del no.
    Le ragioni si trovano sempre, ma in compenso siamo alla stagnazione fino alla paralisi.
    Continuiamo a rifiutare qualsiasi cambiamento, tradendo anche quello che è lo stato che in passato ha reso grande la nostra città.
    Forse non dovremmo avere sempre paura del nuovo e non mi riferisco alla Fiorentina.
    Scusate lo sfogo, ma se continuiamo a fare solo chiacchiere polemiche invece di fare un futuro non lo vedo.
    ALÈ FIRENZE, ALÈ VIOLA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. batigol222 - 6 mesi fa

    Nuvole all’orizzonte… ma forse meglio così, è bene che un nuovo acquirente non venga ingannato da false speranze di costruzione e che i nodi siano chiari (se non lo erano già) fin da subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 6 mesi fa

    Io lo dico da un pezzo che prima di giudicare bisogna vedere le carte… si pretende che uno acquisti il terreno senza sapere se ci si potrà costruire. Non solo, ci s’incaxxa anche, perché non lo compra! Ora, premesso che non ho nessuna intenzione di difendere i DV che un po’ di casini con Firenze li hanno combinati però qui si sta rasentando la barzelletta. Intanto compra poi ti dirò (non si sa quando) se ci potrai costruire. Situazione ridicola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vb - 6 mesi fa

      Vallo a spiegare a UpToViolets….eheheh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Staffa - 6 mesi fa

        è indisposto..ieri mentre era a festeggiare la rielezione del suo amico nardella ha rischiato di strozzarsi con un pasticcino quando è arrivata la notizia del blocco dell’aeroporto..

        eh si scherza eh….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Staffa - 6 mesi fa

    vai nardella per un po mettiti l’anima in pace…smetti di sognare e comincia a far tappare un pò di buche per le strade..che stamani in viale redi manca poco m’ammazzo col motorino per una mega buca piena d’acqua…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 6 mesi fa

      se ti legge ti prende in parola, si sistema la fascia tricolore, saluta in famiglia, imbraccia la pala e corre a tappare la buca (a favore di fotografo, si capisce)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. @VF1926 - 6 mesi fa

    Chi se ne deve andare i Della Valle (che non ci prendono in giro) o qualche nostro concittadino che non ci da solidà e che chiacchiera chiacchiera e chiacchier?
    per non parlare delle “penne” di Firenze che continuano a scrivere a vanvera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy