Ardico Magnini: simpatia, coraggio e acrobazia. Il ricordo della Fiorentina nell’anniversario della nascita

Il ricordo della Fiorentina di Ardico Magnini

di Redazione VN
Magnini

E’ stato uno dei protagonisti del primo scudetto viola. Caratteristiche uniche per personalità, coraggio e acrobazia dentro al campo, ma anche persona speciale e dotata di innata simpatia fuori dal rettangolo verde. Ardico Magnini passa alla Fiorentina nell’estate del 1950 dalla squadra della sua città natale, la Pistoiese. L’esordio della lunga carriera in maglia viola comincia nel gennaio del 1951, da mezz’ala, firmando anche un goal nella sua prima stagione alla Fiorentina contro l’Udinese.

Da lì in poi arriveranno 225 presenze complessive, lo storico scudetto del 1955/1956 (clicca per il racconto e il video dello scudetto) e la finale di Coppa Campioni persa contro il Real Madrid di Di Stefano l’anno successivo.

In maglia Azzurra disputò i Mondiali del 1954 in Svizzera.

Questo il ricordo della Fiorentina sul proprio sito ufficiale di Ardico Magnini, nato a Pistoia il 21 ottobre 1928 e scomparso lo scorso 3 luglio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy