Aquilani: “Debutto in panchina una grandissima emozione. Ecco a chi mi ispiro”

Aquilani: “Debutto in panchina una grandissima emozione. Ecco a chi mi ispiro”

Alberto Aquilani, storico ex viola, ha rilasciato una lunga intervista

di Redazione VN

Alberto Aquilani, ex viola nel primo ciclo d’oro di Montella, ora tecnico dell’Under 18 della Fiorentina, ha rilasciato una intervista ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno:

“Essere qui è emozionante, ho giocatore anni togliendomi tantissime soddisfazioni, e sono molto felice di essere qui. Il debutto da allenatore è stata una grande emozione. Mister? Mi ci sto abituando, il ruolo mi piace molto. Nella mia carriera ho cercato sempre di trovare un riferimento e di apprendere. Volevo partire da una categoria di buon livello, sono arrivato qui con ragazzi di 17 anni della Fiorentina, vogliamo fare bene. Contatti? I primi contatti sono avvenuti in estate. Devo ringraziare il professor Vergine, che mi ha dato questa possibilità. Ragazzi? Mi rivedo in loro, so cosa pensano e cosa sognano. Questa è un’età molto importante, devono giocare e migliorare, ma capendo che si inizia a fare le cose sul serio. Conoscere il loro stato d’animo mi ha aiutato tanto.

Tecnico d’ispirazione? Ho avuto la fortuna di essere allenato da alcuni dei migliori allenatori del mondo. Ho cercato di imparare qualcosa da tutti, ma quello che mi ha acceso una fiammella in più è stato Jorge Jesus, che mi ha insegnato tanto. Fiorentina? Porto dentro qualcosa di Montella, giocavamo un calcio favoloso in quel periodo. Quello che voglio far capire ai nostri ragazzi è che serve il coraggio e la personalità per giocare bene al calcio. Under 18? Questa categoria è molto intelligente, perchè sono ragazzi che difficilmente giocherebbero in Primavera, che possono giocare un campionato di buon livello, imparando e sbagliando [CLICCA PER LEGGERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA]

Spes Montesacro? Ho comprato la squadra del mio quartiere, dove ho iniziato a giocare. Mi piace fare qualcosa per i giovani, per il posto dove sono nato e cresciuto. Bambini? Gli dico sempre di divertirsi e seguire le regole. Credo che quello sia il primo punto fondamentale. Settore giovanile viola? Questo è un po’ un piccolo miracolo sportivo, anche la prima squadra che gioca con 8 giocatori del settore giovanile è una cosa fantastica. Giocatori simili? Quello in cui mi rivedo di più è Pellegrini della Roma.”

Nardella: “C.S. dovrebbe sorgere a Bagno a Ripoli. Stadio a Firenze? Ci sono le condizioni”

Barone: “Bagno a Ripoli è tra le opzioni per il nuovo Centro sportivo, ma…”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 4 settimane fa

    Aquilani è quello a destra, smettetela di guardare a sinistra più in basso verso il centro, quella è la Quattrociocche!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Powerfons - 4 settimane fa

      Mi hai fregato,volevo scriverlo io! 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy