Viola in prestito: Gori-gol, finalmente! Dragowski e Traoré non sfigurano con la Juve, ottimo Venuti

Prima rete in Serie B per il centravanti fiorentino, Cerofolini ancora imbattuto in C. Eysseric segna ma il Nantes perde

di Alessandro Bracali, @alebracali9

In quel di Empoli temevano la classica imbarcata e invece gli azzurri sono usciti a testa alta dallo Juventus Stadium, mettendo in difficoltà la corazzata bianconera. Tra loro, due ottimi Bartlomiej Dragowski e Hamed Traoré, specie il portiere polacco, che si è fatto trovare sempre pronto in occasione dei tentativi di Mandzukic e compagni. Anche l’ivoriano è andato bene in mezzo al campo, giocando per tutta la gara e facendo a sportellate con i centrocampisti bianconeri. In uno degli altri anticipi del turno di A si era visto titolare pure Cyril Thereau: venerdì sera è stato impiegato nel Cagliari a Verona dal 1’, risultando però alla fine il peggiore dei sardi. Arrugginito dal punto di vista fisico e a disagio nel ruolo di prima punta: questo il giudizio globale, in pratica, in merito alla sua prova. Meglio è andata a Riccardo Saponara, che ancora una volta ha confermato la teoria che lo riguarda in questa stagione: fa meglio quando entra a gara in corso piuttosto che da titolare. Questo, anche se sabato sera contro il Milan era sceso in campo nel momento forse peggiore per i blucerchiati, con i giocatori di Gattuso che premevano per cercare il pari, ma l’ex Empoli ha fatto la sua parte e si è guadagnato la sufficienza.
In Serie B (CLICCA) sono tre le principali note liete: il ritorno tra i convocati nella Cremonese di Gaetano Castrovilli, il gol di Gabriele Gori e la prestazione di Lorenzo Venuti. Il talento barese ha riassaporato il clima partita pur restando in panchina per tutta la gara (contro il Verona): probabile che lo vedremo ricalcare il terreno di gioco, anche solo per qualche minuto, nel turno infrasettimanale in programma domani. L’ex centravanti della Primavera viola, invece, è entrato in campo con la voglia di spaccare il mondo, Breda gli ha concesso mezz’ora con il Livorno sotto di due gol e lui si è guadagnato con determinazione un rigore che ha poi trasformato con freddezza e personalità, dimostrando di meritare, da qui a fine stagione, più spazio. Nel Lecce sempre più sorpresa della cadetteria, Venuti è uno dei capisaldi, perché riesce ad abbinare una buona fase difensiva a preziose sortite offensive, come in occasione dell’assist per l’1-0 giallorosso siglato da La Mantia contro il Pescara (in cui Riccardo Sottil è entrato solo negli ultimi minuti, a match praticamente concluso). Sufficiente la prova di Luca Ranieri nel Foggia uscito sconfitto in casa della capolista Brescia, mentre Jaime Baez ha giocato l’ultimo quarto d’ora di Cosenza-Palermo 1-1.
In Serie C solo applausi per Michele Cerofolini nel Bisceglie (dove sta giocando con grande continuità anche Luzayadio Bangu): rientrato in squadra dopo lo stop di domenica scorsa, il portiere aretino è stato uno dei migliori in campo contro la capolista Juve Stabia, contro cui ha alzato un vero e proprio muro. L’ex Primavera non subisce gol da oltre un mese e mezzo (17 febbraio). Nel Siena sconfitto a sorpresa dall’Arzachena Luca Zanon è stato uno dei pochissimi a salvarsi, provando a fare qualcosa in avanti. Sabato, nell’anticipo del girone B, nella Fermana contro l’AlbinoLeffe si era rivisto in campo il centrocampista Marco Marozzi, seppur soltanto per 15’.
Andando oltre confine, in Ligue 1 (CLICCA) Valentin Eysseric è tornato al gol con la maglia del Nantes, seppur dal dischetto. Una rete, questa, che alla fine non ha permesso ai gialloverdi di portare neppure un punto a casa contro il Lille (2-3 il risultato finale). Anche il Gornik Zabrze di Szymon Zurkowski è uscito sconfitto nell’ultimo turno di campionato contro il Cracovia: per il futuro centrocampista viola 90’ ed un cartellino giallo. Gara completa e ammonizione anche per Maxi Olivera nell’Olimpia vittoriosa per 4-1 contro il San Lorenzo. Titolare pure Gilberto nel Fluminese, sconfitto dal Flamengo per 2-1.

 

Violanews consiglia

Montiel-Vlahovic: la meglio gioventù. E il Franchi applaude

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy