Viola in prestito, com’è andata? Zurkowski-gol, Ranieri e Cerofolini ok. Si rivede Traoré

Viola in prestito, com’è andata? Zurkowski-gol, Ranieri e Cerofolini ok. Si rivede Traoré

In rete il centrocampista polacco, mentre l’ivoriano dopo due gare saltate ha riassaporato il clima partita

di Alessandro Bracali, @alebracali9

Partiamo subito dalle note positive: il gol di Zurkowski, Traoré che torna in campo dopo aver saltato per scelta tecnica le ultime due partite, la solita sostanza di Ranieri, Cerofolini ancora imbattuto nel Bisceglie in Serie C. Per il resto, quello appena trascorso è stato un weekend di transizione per gran parte dei viola in prestito, con tanta, troppa panchina in alcuni casi.

Come per Jacob Rasmussen, ad esempio, che oramai il campo lo sta vedendo con il binocolo, al contrario del compagno di squadra Bartlomiej Dragowski, di nuovo titolare tra i pali degli azzurri. Il polacco non ha entusiasmato sabato contro il Parma, pur compiendo comunque una parata salva-risultato su Kucka, a gara quasi conclusa. Hamed Traoré è, invece, entrato nel corso del secondo tempo dando un buon apporto alla fase offensiva empolese, mentre Kevin Diks non era neppure in panchina, nonostante fosse comunque tra i convocati. Nel Cagliari si è rivisto Cyril Thereau: per lui, nella vittoria contro l’Inter, 90’ da spettatore tra le riserve. Male nella Samp vittoriosa a Ferrara Riccardo Saponara, sostituito anche ieri poco prima dell’ora di gioco.

Scendendo in Serie B, Riccardo Sottil continua a fare panchina nel Pescara che si sta giocando le proprie carte nella battaglia dei playoff, mentre Lorenzo Venuti non è riuscito a dire la sua in Palermo-Lecce 2-1, beccandosi un 5,5 un po’ da tutti. Nell’anticipo del venerdì si è consumato il duello sulla fascia tra Luca Ranieri (Foggia) e Jaime Baez (Cosenza), con il primo vittorioso sul secondo. Prestazione sufficiente, quella del difensore mancino, mentre l’uruguaiano, pur impegnandosi, non è riuscito a dare il meglio di sé, impiegato come esterno di un centrocampo a cinque. In Serie C, invece, il migliore stavolta è stato Luca Zanon, terzino sinistro al Siena, che sta vivendo un ottimo momento di forma, al contrario di Pierluigi Pinto, in vistoso calo dopo sei mesi disputati alla grande con la maglia dell’Arezzo. La discesa nella terza categoria professionistica ha fatto bene a Michele Cerofolini, diventato punto fermo (come l’altro fiorentino in prestito in Puglia, cioè Bangu) nel Bisceglie, anche ieri vittorioso ed imbattuto in difesa.

Finiamo con l’estero: Szymon Zurkowski è andato a segno in Jagiellonia-Gornik Zabrze siglando il momentaneo 1-1 col sinistro (la gara si è, poi, conclusa 2-2), mentre Maxi Olivera dall’altra parte del mondo, in Paraguay, ha disputato da titolare due partite consecutive, tra infrasettimanale e weekend. Per Sebastian Cristoforo e Valentin Eysseric invece è stato, per entrambi, un turno da subentranti a partita in corso.

Violanews consiglia

Sousa-Roma, il matrimonio s’ha da fare: sarà il portoghese il post-Di Francesco?

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. damci - 9 mesi fa

    Ranieri è stato giudicato dalla Gazzetta il migliore in campo.Pinto ha preso 6,Sempre dalla gazzetta.Inoltre Ranieri da centrale di sinistra pare che marcasse Tutino e non Baez,che da tornante aveva davanti Kragl.Cerofolini dalla Gazzetta ha preso 7

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy