Venditti: “La Roma vinse lo scudetto con D’Alema presidente. Magari la Fiorentina con Renzi…”

Venditti: “La Roma vinse lo scudetto con D’Alema presidente. Magari la Fiorentina con Renzi…”

“Il 10 sta un po’ scomparendo. Quando ricordo Antognoni mi si illuminano gli occhi, rappresenta la classe e l’eleganza”.

di Redazione VN

Il cantante romano Antonello Venditti, noto tifoso romanista, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Lady Radio in occasione della gara di domenica al Franchi tra Fiorentina e Roma:

“Fiorentina-Roma è una sfida un po’ inedita al vertice della classifica, perché entrambe le squadre non vincono il campionato da diversi anni. La Roma ha vinto lo scudetto con D’Alema Presidente del Consiglio, chissà che con Renzi non possa capitare una Fiorentina tricolore. Però è anche l’anno del Giubileo e battere Papa Francesco sarà dura per Renzi… Montella è come un fratello e quindi fino all’anno scorso ho seguito molto la Fiorentina. Lo staff tecnico viola è anche un po’ romano con la figura di Daniele Pradè. E’ una rappresentanza che mi fa piacere. Anche qua a Roma nel mondo dello spettacolo e del giornalismo c’è una grande presenza di tifosi viola. Ho visto grande euforia da parte loro in queste settimane. Si riuniscono per vedere le partite della Fiorentina e quando non coincidono con quelle della Roma le seguo volentieri anch’io. Son molto legato a Giancarlo Antognoni. Adesso il numero 10 sta un po’ scomparendo e quindi quando ricordo Giancarlo mi si illuminano gli occhi e sono felice di aver visto le sue giocate e la sua grande classe. Ho visto 50 anni di partite e posso dire che Giancarlo rappresenta la classe e l’eleganza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy