Una gara da non sbagliare, ma quante insidie a Brescia

Una gara da non sbagliare, ma quante insidie a Brescia

La Fiorentina deve mettere in campo una prova di forza e maturità a Brescia per continuare a sognare

di Iacopo Nathan

La Fiorentina ha tra le mani la possibilità di ridare benzina al motore che ben si era avviato prima della sosta, e non deve sbagliare questa gara che può risultare fondamentale per l’intera stagione. L’inizio della squadra di Montella è stato claudicante, con il tecnico campano in bilico dopo solo due partite, e la sensazione che la squadra non avesse un’identità. Dopo la prima sosta per le nazionali, però, qualcosa è cambiato, innanzi tutto il modulo, con il ritorno alla difesa a 3, e soprattutto i risultati, 5 utili consecutivi con due vittorie contro Milan e Udinese prima dello stop.

La Fiorentina si presenta lunedì al Rigamonti di Brescia con la voglia matta di continuare a mostrare quel gioco e quella voglia di fare bene, oltre che con il desiderio del bottino pieno, che vorrebbe dire ancora maggiore consapevolezza dei propri mezzi. La gara contro i lombardi, però, potrebbe riservare in serbo per i viola molte insidie, nel più classico dei “trappoloni” post sosta, nella classica partita da non steccare. Un risultato positivo, soprattutto in caso di vittoria, darebbe al giovane gruppo una grandissima iniezione di fiducia, con ancora più consapevolezza dei propri mezzi.

Corini: “Balotelli ha avuto un problema ad un ginocchio, valuterò chi schierare”

L’ex arbitro contro Gasperini: “Parole inaccettabili, servono sanzioni dal Giudice Sportivo”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio.godiol_884 - 11 mesi fa

    Bisogna iniziare sempre con la convinzione che la prossima partita è una finale…..solo con questo concetto possiamo acquisire una mentalità vincente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilRegistrato - 11 mesi fa

    Domani bisogna vincere così si scavalca la Lazio. Poi la Lazio e l’abbiamo in casa e bisognerà vincere per metterla a una certa distanza. Avanti Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lea - 11 mesi fa

    Se vinciamo anche a Brescia hanno fatto un miracolo, in primis Montella. E molti dovrebbero chiedere scusa. Comunque sarà dura, ancora non possiamo essere una squadra che vince facile a Brescia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 11 mesi fa

    Insomma…….. cominciamo a mettere, come sempre le mani avanti. Se vogliamo fare un campionato che possa rilanciare l’immagine della Fiorentina, non ci possono essere scusanti sulla partita di Brescia, specialmente se non gioca Balotelli. E’ doveroso vincere e basta, macché trappolone e trappolone, va giocata solo nella maniera giusta, con mentalità vincente ed il resto viene da se.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy