Primo Maggio di confronto in casa viola: domani riunione Della Valle-dirigenza

Molto probabilmente nella giornata di mercoledì si terrà un incontro tra la proprietà ed i vertici societari della Fiorentina, per affrontare il delicato momento della squadra

di Redazione VN

La situazione si è improvvisamente ingarbugliata, la squadra non riesce più a vincere ed a fare punti e la classifica diventa sempre peggiore. Ecco perchè domani sarà una giornata importante in casa viola, per cercare di capire come gestire ed affrontare al meglio non solo il presente ma anche l’immediato futuro. Imperativo, chiudere la stagione nel miglior modo possibile. Ecco che allora, mentre la truppa di Montella si allenerà nel pomeriggio, i vertici del club, compresi la proprietà, con tutta probabilità si incontreranno in riunione per fare il punto della situazione e gestire il momento complicato.

Violanews consiglia

Freitas al passo d’addio: ecco chi potrebbe affiancare Corvino

Calamai: “Fiorentina, la squadra è stata irrispettosa. Responsabili assoluti i giocatori”

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lollo26 - 2 anni fa

    A me di mandare via corvino non mi basta.
    Ha lavorato male ma ha dovuto abbassare il tetto ingaggi ogni anno, è normale se investi meno di quello che incassi e abbassi il monte ingaggi tutti gli anni prima o poi tu vada in calo.
    Quindi ok i suoi errori ma ha dovuto rispondere a delle direttive dall’alto.
    Ora per ripartire serve spendere, e non 2 milioni a giocatore o i prestitini senza riscatto da squadra che lotta per la salvezza.
    Serve spendere soldi veri e se è come negli ultimi anni, non lo faranno mai.
    Serve una svolta, o che vendano o che Diego torni a occuparsi in prima persona e a sganciare il quattrino, altrimenti in questa zona di classifica è bene abituarcisi, perché sarà una costante, se non peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gianni69 - 2 anni fa

    faranno un comunicato per comunicare .si chiama sindrome del comunicatzio isterico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MixViola - 2 anni fa

    Si vergogneranno tutti insieme, un pò a turno, a coppie, o vedi che scrivano un altra lettera intitolata ‘Un nuovo progetto per ripartire ma solo se siamo uniti sotto l’arcobaleno viola’???
    Tutti, dal primo all’ultimo, indegni di Firenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. violone - 2 anni fa

    Amici e amiche viola. Non siamo ancora salvi e se l’Empoli fa l’Empoli ci potremmo salvare solo all’ultima giornata ospitando il Genoa così come facemmo quarant’anni fa, sempre in casa contro il Genoa del mitico Roberto Pruzzo! La Fiorentina sembra infatti ormai destinata a perdere le prossime partite (e non è ovviamente colpa di Montella) e sarebbe invece bello che chi lotta con umiltà e tenacia (l’Empoli) ci portasse all’ultimo minuto. Anche quarant’anni fa chi retrocesse (il Foggia) giocava a Milano contro l’Inter e fu proprio il goal di un interista (Scanziani) a salvarci nell’ultimo quarto d’ora. Emozionante. L’Empoli vincerà le prossime due. Poi sarà divertente vedere cosa fa il Genoa perchè potremmo arrivare all’ultima giornata ancora in lotta per la salvezza. Corsi e ricorsi storici. Forza viola ed un abbraccio alla proprietà per le emozioni che deve ancora vivere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fantechiviola - 2 anni fa

      Samp,Toro e Inter…
      Penso che l’Empoli, gli unici 3 punti li farà solo con noi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. violone - 2 anni fa

        Caro “FANTECHIVIOLA” meriti molta attenzione per il tuo glorioso nickname e per la storia positiva che rappresenta per chi come me – bambino piccolo ma ben presente – quel giorno lontano del maggio 1978 contro il Genoa allo stadio c’era. Contro di noi e a Sampdoria l’Empoli potrebbe vincere perchè la Sampdoria mi sembra ormai al GAME OVER. Poi c’è il TORINO e questa è un’altra storia ma tutto potrebbe dipendere da come sarà messo il TORINO in quel momento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 2 anni fa

    In Fiorentina pretenderebbero che le querci facessero i limoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13889043 - 2 anni fa

    Pantacorvo non si dimetterà mai, quota 100 non raggiunta, reddito di cittadinanza non sufficiente.
    La dirigenza gli ha chiesto di allenarsi con la squadra, 20 giri di capo al giorno fino a raggiungere il peso forma, 72 kg.
    Toglietegli il tappo così vola via come un palloncino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gasgas - 2 anni fa

    Speriamo in un comunicato, stavolta serio, in cui la Fiorentina comunica di aver sollevato dal proprio incarico Corvino. Sarebbe un bel primo maggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 2 anni fa

      Io spero nel comunicato che la fiorentina è (di nuovo) in vendita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-2073653 - 2 anni fa

    A me non frega più niente del resto della stagione, non penso rischiamo niente, per cui che si perdano pure tutte. A me preoccupa che chi da anni fallisce miseramente nel costruire una squadra minimamente competitiva, continui a rimanere tranquillo al suo posto. Non esiste in nessun’ambito al mondo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violone - 2 anni fa

      Forse non sbaglia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. violaebasta - 2 anni fa

    Hanno deciso di vedere in tv tutti insieme il concerto del primo maggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 2 anni fa

    O fanno piazza pulita e ripartono da capo con i DV presenti e attivi, o mettono in vendita la società. Non vedo alternative, ripartire con gli stessi non avrebbe senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. CippoViola - 2 anni fa

    Improvvisamente da 3 mesi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. woyzeck - 2 anni fa

    Il solo fatto che il Genio delle Puglie sia ancora al suo posto e che probabilmente ci rimanga è una vera e propria PROVOCAZIONE per tutti i tifosi (ovviamente inutile sperare in un rigurgito di dignità che lo porti alle dimissioni…)….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy