“Un omaggio alla Repubblica Fiorentina”, tutte le curiosità sulla terza maglia

“Un omaggio alla Repubblica Fiorentina”, tutte le curiosità sulla terza maglia

La descrizione della maglia biancorossa della Fiorentina griffata Robe di Kappa

di Redazione VN

Fiorentina e Kappa presentano il terzo kit da gioco che completa la collezione gara della stagione 20/21. La terza maglia celebra il rapporto tra la Fiorentina e Firenze: la croce bianca in campo rosso è un richiamo diretto alla bandiera della Repubblica Fiorentina. I due colori appartengono anche alla storia e al DNA della Fiorentina che fino al 1929 giocò in maglia biancorossa, per questo motivo la terza maglia viene svelata proprio nel giorno del novantaquattresimo anniversario del Club in ricordo della fusione tra la Palestra Ginnastica Fiorentina Libertas e il Club Sportivo Firenze che ha dato vita alla Fiorentina il 29 agosto del 1926.

“Ricordati che rappresenti Firenze” è il monito impresso all’interno del collo delle maglie, il motto che accomuna ogni membro del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino e che infatti compare, dagli anni ’50, sulla tessera ufficiale di ciascun Personaggio del Corteo. Un messaggio che unisce squadra e tifosi in un impegno e una responsabilità collettiva, il rispetto dell’identità di Firenze.

Fiorentina e Kappa hanno voluto che i primi ad indossare la nuova maglia fossero i giovani di Firenze, scelti attraverso uno street casting, perché l’orgoglio fiorentino accomuna tutti i cuori che battono per la Viola. Disponibile da oggi in tutti i Fiorentina Store, su fiorentinastore.com e su Kappa.com, il kit sarà indossato domani dalla Fiorentina Femminile in occasione della sfida con il Napoli e anche dalla Prima Squadra Maschile che oggi si allenerà al Franchi con la Primavera viola reduce dalla vittoria della Primavera TIM Cup.

Grazie a Ninjaz, lo street artist fiorentino che ha realizzato il murales “Ricordati che rappresenti Firenze”, protagonista di tutti i contenuti legati alle nuove maglie, che è ancora presente sui pilastri di Ponte all’Indiano, ben visibile dal passaggio pedonale.

(violachannel.tv)

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy