Top e Flop di Fiorentina-Benfica: continua a stupire Vlahovic, ma che gol si è mangiato Benassi?

Top e Flop di Fiorentina-Benfica: continua a stupire Vlahovic, ma che gol si è mangiato Benassi?

I giudizi dopo la sfida con le Aquile

di Federico Targetti, @fedetarge

Una Fiorentina a tratti convincente ma molto sbadata in difesa perde all’ultimo secondo contro il Benfica, poco prima di poter ottenere l’unico risultato che le mancava in questa ICC 2019 [CLICCA]: un pareggio. Vediamo insieme chi si è distinto in positivo e chi in negativo tra le fila di Montella.

TOP

VLAHOVIC: Bene in pressing in avvio, ma viene soffocato nella prima mezz’ora dalla morsa dei centrali. Basta però un attimo, come per i grandi attaccanti, e il suo mancino da appena fuori area sotto le gambe di Ruben Dias diventa letale. Ha mezzi fisici importantissimi: Dias, difensore affermato e nel giro della nazionale portoghese, lo soffre fisicamente e, quando arrivano palloni buoni, anche tecnicamente. Ha fame, cerca il gol anche al 43′ dopo un break di Castrovilli, prima di cogliere un palo clamoroso all’inizio del secondo tempo su suggerimento di Chiesa. Fuori al 67′ per fare spazio a Simeone, sul quale è in corsia di sorpasso nelle gerarchie in attacco.

SAPONARA: Ancora interno, suo il primo tiro viola dopo i 10′. Dà l’impressione che la lampadina possa accenderla solo lui, in cabina di regia oppure con inserimenti, finché Sottil e Castrovilli non entrano in partita con buoni spunti. Al 43′ ne salta tre sulla sinistra e mette in mezzo, non trovando compagni liberi. Convince da mezzala, anche se serve al centro e dall’altra parte qualcuno che dia un solido apporto in fase difensiva. Fuori al 67′, sostituito da un decisamente meno tangibile Eysseric, che fallisce un ghiotto assist a Baez sul finale.

TERRACCIANO:  Poco da fare sul gol, prima parata in blocco al 18′. Da applausi il tuffo su De Tomas al 23′, non rischia con il bolide di Tavares alla mezz’ora. Al tramonto del primo tempo un buon intervento doppio, prima in uscita e poi in respinta con giusto posizionamento. Esce al 46′, rilevato da Dragowski che mette il corpo su un tentativo di Rafa Silva e non soffre ulteriormente. Affidabilità ed esperienza dietro a Bart per la stagione che verrà.

FLOP

BENASSI: Riproposto largo a sinistra, scambia spesso con Saponara e mette la sua sostanza a disposizione della fase di non possesso. Macchinoso, non è un’ala, ma non sfigura finché non si divora un gol a porta spalancata dopo il palo di Vlahovic. Un errore da matita blu che non può essere tralasciato. Esce al 79′, sostituito da un vivace Baez.

RANIERI: Parte bene, si trova molte volte nel posto giusto, ma vale lo stesso discorso fatto per Benassi: grave ritardo su Seferovic in occasione del gol, una disattenzione fatale che incide sul risultato. Accusa il colpo e commette qualche errore in costruzione, poi resetta e non demerita. Nella ripresa si fa sovrastare di testa dallo stesso ex viola senza grosse conseguenze. Sembra un giovane di buonissime prospettive, ma subisce un ridimensionamento rispetto all’ottima prova con l’Arsenal, e per questo, in relazione alle aspettative, è da considerarsi un flop di giornata.

TERZIC: Si potrebbe salvare, perché Venuti e Cristoforo hanno confermato i segnali negativi delle scorse uscite e perché Dabo ha fatto la frittata appena è entrato, ma per l’ultimo acquisto di Corvino un deciso passo indietro dal punto di vista del rendimento (anche alla luce del fatto che, diversamente dai tre sopra citati, sarebbe papabile per un posto da titolare). Anche lui, come Ranieri, è positivo in avvio, ma cala e anzi sbaglia molto con il passare dei minuti. Non mette in mostra tutta la sua tecnica, risulta un po’ impreciso nel primo quarto di gara. Si dimentica poi di De Tomas in occasione del miracolo di Terracciano; prova a rifarsi con una punizione che Zlobin mette in angolo, anche se la palla era destinata fuori. Non tiene la linea con Ranieri al 36′, costringendo il compagno ad un recupero affannoso sull’avversario, ed esce al 46′ per far posto a quello che è ancora il titolare dello slot da esterno basso a sinistra: Biraghi.

ICC 2019 – Nonostante la sconfitta la Fiorentina resta la migliore italiana. Risultati e classifica

 

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 10 mesi fa

    metterei anche SOTTIL tra i TOP

    il resto e’ tutto un FLOP! Roba da bassa serie B! e per alcuni e’ gia’ tanto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 10 mesi fa

      Di sicuro dobbiamo ripartire dai giovani della primavera, al resto per reintegrare giocatori validi, ci deve pensare Pradè

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lusoviola - 10 mesi fa

    Ranieri accanto a pezzella e milenkovic secondo me cresce forte, tra i due portieri mi sa che terracciano diventerà il titolare,
    Saponara lo terrei sempre, é lento é vero ma ti mette col palloe davanti alla porta cosa che fanno in pochi.
    Sottil ottima impressione da tenere specie se ti tocca mandare chiesa in tribuna.
    Vlahovic signor giocatore, un piacere vederlo giocare.
    Dabo biraghi via per favore.
    Venuti poca esperienza ma há carattere, Hristov se lá cava, terzic ieri una pena.
    A centrocampo forse vado contracorrente ma Cristoforo io lo terrei, riserva ma lo terrei, ci mette lá gamba e il cuore, a me già basta questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 10 mesi fa

    Grazie Redazione per l’ennesima censura su un parere strettamente tecnico. Evidentemente il nick da fastidio. Grazie e buon lavoro comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. devdel - 10 mesi fa

    Ottima conduzione di gioco. Ma come al solito con Montella in difesa si fa paura, quelli del benfica erano sempre smarcati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bitterbirds - 10 mesi fa

    “Ha mezzi fisici importantissimi: Dias, difensore affermato e nel giro della nazionale portoghese, lo soffre fisicamente e, quando arrivano palloni buoni, anche tecnicamente”

    quindi mandiamolo in prestito, no ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Purple400 - 10 mesi fa

      D’accordissimo. Che facciano esperienza qui in viola coloro che meritano! … e soprattutto che giochino!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. damci - 10 mesi fa

    Sono d’accordissimo con Pepito4ever.Aggiungo che Biraghi a sinistra nel secondo tempo,complice la condizione ha fatto quasi peggio diTerzic e che Raieri e Milenkovic non sono ben assortiti come coppia,almeno per ora.Per ottenere il massimo da Ranieri sarebbe necessario giocare a tre dietro.In più:Venuti a destra non ha sofferto meno di Terzic e comunque tutta la difesa soffre dello scarso sostegno di un centrocampo senza incontristi e lento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Attila - 10 mesi fa

    Ma che partita avete visto? Biraghi anche se indietro di preparazione, dimostra sempre di essere un peso, sbaglia palloni facili e non copre, Benassi? Zurkowsky ne vale 10. Ranieri è stato l’unico giocatore a reggere quasi 90minuti,mentre Terzic ha un piede come Biraghi che viene sempre difeso perchè in maglia azzurra. Con le 2 B in campo, siamo mediocri. Poi: senza i bidoni svogliati dello scorso anno, con dei giovani motivati e perfino senza Chisa, la squadra ha dimostrato di valere molto di più dell’anno scorso. Promuoviamo Sottil, Vlahovic, Ranieri e Castrovilli nella rosa nei 20, vendiamo la marmaglia ( Biraghi, Benassi, Simeone, Dabo, Esseryc), teniamoci Saponara che ha i piedi buoni, e acqistiamo quei 5-6 titolari che mancano. Forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 10 mesi fa

      Biraghi, Eysseric e Benassi con Dabo spero finiscano altrove ma sarà dura liberarsene senza rimetterci molto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pepito4ever - 10 mesi fa

    Ranieri e Terzic come flop mi sembra un insulto, Cristoforo semmai è un flop perenne, poi vabbèè Saponara ha classe ma è troppo lento e quando perde palla son dolori, non è adatto al gioco di montella. Poi i soliti Simeone (che sentire che resta ciò paura che si ripeta l’anno scorso), Baez, Essyric, che fanno pena e fanno stagnare il mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. gomez3_9093860 - 10 mesi fa

    secondo tempo penoso !! mah non si può mandare via montella , se l inizio è questo siamo a buon punto per la b

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepito4ever - 10 mesi fa

      manca mezza squadra e il gioco di Montella con i giusti interpreti è uno dei migliori in Europa,secondo tempo non lo puoi nemmeno giudicare che sono iniziati i cambi e hanno giocato calciatori che non ci saranno più tra 1 mese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Purple400 - 10 mesi fa

        infatti. Che tristezza farli giocare “per contratto”. Che vadano!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy