Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Parla il portiere

Terracciano: “Felice della continuità. Europa? Ecco qual è il nostro vantaggio”

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

I pensieri, le sensazioni e uno sguardo al finale di stagione. Terracciano si racconta a 360° al Pentasport

Redazione VN

In una lunga intervista esclusiva al Pentasport, Pietro Terracciano ha parlato a 360° della sua avventura in maglia viola:

"Sono arrivato a gennaio con la gestione Della Valle, però ufficialmente sono stato il primo acquisto ufficiale della società Commisso. Sono contento di questo e di essere rimasto a Firenze perchè ci tenevo tanto. Momento migliore della carriera? Sicuramente il più periodo più felice per me. Son contento di aver trovato continuità, ci speravo acnhe quando non giocavo. Se poi questo è accompagnato dai risultati della squadra, sono ancor più felice.

Sul momento della squadra: "Periodo positivo, soprattutto perchè si è ripartiti ad inizio anno con un nuovo progetto e per questo non era facile far bene fin da subito. Siamo stati bravi noi con grande merito del mister, siamo tutti coinvolti. Empoli? Sono cose che capitano e che fanno parte della crescita di un gruppo. E' stata una batosta difficile da digerire. Abbiamo, però, sempre dimostrato di avere una maturità tale per rialzarci subito. Il pensiero dell'andata ci sarà anche domenica, ma l'affronteremo con lo stesso piglio delle altre. E' una partita importante soprattutto se vogliamo ambire a qualcosa di grande. Io ho ottimi ricordi di Empoli, sarò sempre legato a loro. Mi hanno dato la forza di rimettermi in gioco e di arrivare qui a Firenze.

Sulla capienza al 100%: "Per noi è una responsabilità enorme, vediamo il trasporto che c'è in città, anche quando giochiamo in trasferta. Non vedevamo l'ora che si arrivasse a questo. Vicario? Ad Empoli ci sono sempre stati ottimi portieri, non è una novità trovare giocare importanti."

Cos'ha in più la Fiorentina rispetto alle squadre in lotta per l'Europa? "Sulla carta in pochi ci avrebbero messo in questa parte di classifica. La nostra forza deve essere la spensieratezza. Sappiamo che ci aspettano partite importanti, ma le altre hanno un assillo maggiore di arrivare in Europa. Noi abbiamo quest'ambizione, è inutile nascondersi, ma non "siamo obbligati" come lo sono loro da inizio anno. Oltre a questo, non abbiamo mai dato la sensazione di lasciare terreno agli avversari, dimostrando di giocarcela con tutti"

Sull'impostazione dal basso: "Tutti si stanno allineando a quello. E' sempre più facile trovare portieri completi, a me piace essere sempre dentro al gioco. Per una squadra come la nostra che vuole imporre il proprio gioco è fondamentale che i difensori e il portiere siano coinvolti. A volte puoi correre dei rischi, ma così puoi creare superiorità. Allenamenti? Il mister pretende da noi ed è giusto così. C'è sempre da migliorare, io non voglio accontentarmi.

 MILAN, ITALY - MARCH 19: Edin Dzeko of FC Internazionale is challenged by Pietro Terraciano of ACF Fiorentina during the Serie A match between FC Internazionale and ACF Fiorentina at Stadio Giuseppe Meazza on March 19, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

 

 

tutte le notizie di