TABELLA: ricavi, ecco la top 20 dei club europei. Il distacco con la Fiorentina

TABELLA: ricavi, ecco la top 20 dei club europei. Il distacco con la Fiorentina

La Fiorentina e il distacco dai top venti club europei

di Redazione VN

Nei giorni scorsi, in sala stampa, il presidente viola Rocco Commisso ha spiegato il divario che c’è fra la Fiorentina e i migliori venti club europei in termini di ricavi. Ecco la tabella che, in cifra, certifica il distacco. La società viola, per cominciare a ridurre il gap, intende dotarsi di uno stadio nuovo oppure di sviluppare il Franchi in modo che possa generare introiti.
calciomercato

Uva: “Restyling Franchi? Giusto tenere aperte tutte le porte, ma l’area Mercafir resta l’opzione più intelligente”

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 3 mesi fa

    La Mercafir pare un miraggio, a detta di molti che sembrano bene informati. Rimarrebbe il Franchi. Ma Rocco ha già detto tutto: la soprintendenza pensa prima al cemento e non ai tifosi. Buona notte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 3 mesi fa

    DDV aveva individuato un modo per aumentare i ricavi. La Cittadella Viola (con lo stadio da solo ci facciamo le pippe), secondo il progetto illustrato, avrebbe dovuto finanziare la Fondazione Fiorentina, attraverso l’attività di un centro commerciale, un museo, un parco a tema, un albergo oltre che dello Stadio stesso. Questa era un’idea notevole, che una città turistica come Firenze avrebbe potuto sfruttare profondamente. Non credo che Bergamo possa pensare ad una soluzione simile. Purtroppo questa città non agevola mai nessuno che abbia idee di crescita e sviluppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Leonardo - 3 mesi fa

    Se ancora non si fosse capito, non c’è una cosa che va prima e una che va dopo. Non si puo investire sulla squadra, perche ammesso che certi giocatori vengano a firenze, cioe quei giocatori che riusciranno a durare piu di 2 partite senza essere massacrati dal competente pubblico fiorentino, questi vogliono ingaggi alti, e non se li puo permettere nemmeno lo zio d’America finche la dimensione nostra rimarrà questa. Quindi, o ci facciamo un bagno di umiltà e accettiamo il modello atalanta come riferimento, o difficilmente alzeremo il livello di classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Axel - 3 mesi fa

    Quanto incide la partecipazione alle coppe? Si parla di 50 milioni di euro esclusi i biglietti ed i rientri con il marketing. Molto probabile si giri intorno ai 60 milioni. Questo è l’unico modo per aumentare il fatturato. Se si spera di aumentare il fatturato prima di investire hai voglia di lottare per il centro classifica per i prossimi 10 anni. E’ come voler avviare un’attività commerciale e guadagnarci, investendoci 10 euro. Ovvio che è importante investire bene ma è altrettanto importante investire. Senza investimenti iniziali non si cresce, e non cresce il fatturato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 3 mesi fa

      per stare fisso in champions ( tutti gli anni ! ) , intanto
      ci vorrebbe un impegno finanziario ben superiore a quanto
      il FPF ti possa concedere….dopo di che , quello è un modo
      di aumentare il fatturato fine a se stesso…quest’anno il Napoli
      non andrà in champions e gli toccherà vendere anche i pali delle
      porte…lo stadio nuovo con aree commerciali è obbligatorio , ma senza
      una diversa distribuzione dei diritti tv , anche lo stadio non sarebbe
      sufficiente…il West Ham che ha vinto nella sua storia ZERO campionati ,
      incassa ogni anno 145 mln solo dalle tv . Noi prendiamo circa un terzo .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sblinda - 3 mesi fa

    Certo i ricavi si aumentano con il gioco e i risultati, gli investimenti e il marketing. La Fiorentina degli ultimi 4-5 anni che cosa dovrebbe vendere? Giocatori in prestito, promesse vendute a fine anno e diversi brocchi. Speriamo il vento cambi. Il lavoro dei Della Valle nell’ultimo periodo è stato quello di abbassare il profilo e quindi l’attrattiva verso il marchio Fiorentina. I fiorentini la amano a prescelto, questo è un fatto, c’è da lavorare sull’immagine che diamo.
    Finiamo la stagione e mettiamo un grande allenatore di fama, inseriamo dei giocatori importanti e ripartiamo. Se serve vendere Chiesa per farlo pace, il Napoli è nato sulla cessione di Cavani e di Lavezzi poi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 3 mesi fa

      Maledetto correttore. *la amano a prescindere. Non a prescelto 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Purple400 - 3 mesi fa

      Ok bene.
      Il problema è che avresti tre allenatori a libro paga. Questo mi pare un po’ troppo…
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy