Sentite Mareggini: “Fiorentina, la stagione è ok. Poteva andare molto peggio”

Sentite Mareggini: “Fiorentina, la stagione è ok. Poteva andare molto peggio”

L’ex portiere della Fiorentina: “Pioli e la squadra stanno facendo un ottimo lavoro. Contento per Sportiello”

di Redazione VN

L’ex portiere della Fiorentina Gian Matteo Mareggini, ex compagno di Pioli, ha seguito l’allenamento odierno al centro sportivo. E intervenendo ai microfoni di Radio Blu ha detto:

La stagione? Io parto dall’inizio, quando la squadra è stata completamente stravolta ad eccezione di Astori, Badelj e Chiesa. La classifica della Fiorentina è in linea con le aspettative, poteva andare molto peggio. Logicamente i sogni di essere tra le prime 4 come qualche anno fa in questo momento non ci sono, ma l’allenatore e la squadra stanno facendo il possibile e ci stanno riuscendo, a parte l’ultima partita: prima della Samp era stata fatta una bella striscia di risultati. Sportiello? Sta crescendo e domenica ha fatto una parata incredibile sullo 0-0. Io rimango un sostenitore della scuola italiana e sono contento che stia facendo bene. Dragowski? Visto da vicino ha un gran fisico e una grande struttura, però è difficile giudicarlo. Cerofolini invece lo conosco bene per averlo allenato in Under 19 ed è un prospetto molto interessante.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Baiano su Babacar: “Poco aiutato dalla squadra, non può fare miracoli”

Frey: “La Fiorentina si è scordata di me, all’Inter sono stato solo due anni eppure…”. Poi punge Corvino

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergiopi - 2 anni fa

    certo senza gli acquisti dei 4 giocatori dell’ultima ora (pretesi da Pioli) la fiorentina ora sarebbe in piena lotta retrocessione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Up The Violets - 2 anni fa

    Beh, questo è poco ma sicuro: con il popo’ di organico messo in piedi da Pantaléo le magnifique Liquidateur, in altri anni, si sarebbe ampiamente rischiata la retrocessione.

    Per fortuna, il tanto bistrattato Pioli è riuscito a normalizzare la situazione (per quanto possa essere possibile lavorare in condizioni normali con una parodia di società come questa) e a mettere toppe alle falle più evidenti, per quanto possa essere possibile rattoppare una rosa che al momento conta due soli terzini decenti (entrambi sul mediocretto andante, peraltro), tre soli centrocampisti e due soli attaccanti vagamente affidabili (Chiesa e Simeone).

    Il livello davvero scandaloso delle tre o quattro squadre che lottano in effetti per non retrocedere ha fortunatamente fatto il resto, ma questo non è certo un merito di Pantaléo. E in ogni caso, a giudicare dal calendario che ci aspetta dopo il Verona, non escludo che la squadra “degli otto risultati utili consecutivi” (dei quali solo due sono vittorie, ndr) possa pericolosamente avvicinarcisi, nelle prossime settimane. Specie senza rinforzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy