Semplici: “Meritavamo qualcosa in più del pareggio”. Poi annuncia Dabo: “Uno come lui ci mancava”

Le parole di un Semplici amareggiato ma convinto della prestazione dei suoi

di Redazione VN

A Sky Sport ha parlato il tecnico della Spal Leonardo Semplici, che ha commentato così la sconfitta contro la “sua” Fiorentina:

Se sbagli quei gol, diventa difficile vincere. La squadra aveva giocato bene, senza mai buttare via la palla ma purtroppo usciamo un’altra volta sconfitti. Dispiace, perché ci vuole qualità per venire a Firenze contro una squadra diversa dalla nostra e fare questo tipo di partita. Non dobbiamo mollare di un centimetro, possiamo uscire da questa situazione ma bisogna darsi una smossa. Mi sono un po’ arrabbiato, in altre occasioni non meritavamo mentre oggi abbiamo giocato con coraggio. Se dopo diciotto partite siamo il peggior attacco, sicuramente delle problematiche ci sono: anche oggi è stato questo che ci ha precluso il risultato finale.

In sala stampa il tecnico aggiunge:

Oggi la partita l’abbiamo interpretata bene contro una squadra partita con un obiettivo diverso dal nostro. Abbiamo creato i presupposti per vincerla, e abbiamo fatto tutto noi nel bene e nel male e dispiace: sbagliare certi gol ti può punire, stiamo a commentare un’altra sconfitta che non meritavamo. Quando è entrato Floccari abbiamo avuto l’occasione migliore con Valoti: dovevamo buttare anche il portiere in porta, ma non è stata una mossa spregiudicata. Per la personalità che abbiamo avuto non posso recriminare nulla. Dabo? E’ un giocatore che possa dare una mano importante, ha delle caratteristiche che mi mancavano, è un ragazzo disponibile un bel professionista, mi auguro che da mercoledì ci possa dare una mano.

PAGELLE VN: Pezzella si riscatta, Chiesa e Boateng steccano. Pulgar troppo timido

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy