Sconcerti: “Fiorentina da decimo posto, siamo dietro alle concorrenti. L’allenatore…”

Sconcerti: “Fiorentina da decimo posto, siamo dietro alle concorrenti. L’allenatore…”

Mario Sconcerti ha parlato del momento della Fiorentina e del futuro della squadra viola

di Redazione VN

Mario Sconcerti, noto giornalista fiorentino, ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno riguardo al futuro di Pioli e della Fiorentina:

Al posto di Pioli preferirei un allenatore che non vada sperimentato, Di Francesco per esempio andrebbe bene, idem Spalletti ma magari lo paghiamo troppo poco, serve un allenatore, comunque, di questo tipo. Vorrei uno che giochi in verticale e abbia alle spalle già dei risultati importanti. Preferisco un allenatore di sostanza, ma andrebbe bene anche De Zerbi, per carità, anche se lo vedo ancora un po’ acerbo. La Fiorentina ha fatto in modo che Pioli scegliesse, forzando la mano. Obiettivi? Questa è una squadra da decimo posto, magari qualcosa in più, però sono troppi i punti persi fin qui. Spesso c’è troppo spazio tra le linee nel nostro gioco, e questo è colpa dell’allenatore. Noi rispetto ad Atalanta, Sampdoria e Torino siamo indietro. Non capisco come mai la società non riesca ad arrivare prima di altre squadre su certi giocatori, come Correa per esempio. Stiamo comunque spostando sulla questione-allenatore un problema che riguarda comunque ben altre componenti.

Violanews consiglia

Pioli: “Dobbiamo stringere i denti, la sosta arriva al momento giusto. Lafont solo per la panchina”

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sinistro viola - 7 mesi fa

    La classifica non sorride ma le partite che diranno se veramente siamo inferiori a Torino Atalanta e Sampdoria devono ancora essere giocate ad iniziare da quella di stasera..e la finale di coppa Italia é ancora possibile..basta crederci..è che i fiorentini preferiscono la polemica alla carica agonistica FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 7 mesi fa

      Perché scusa è mancato il sostegno alla squadra? Il problema è opposto, i vostri idoli societari vi hanno convinto di avere una rosa da Barcellona dei tempi d’oro… Ed anche di essere parecchio felici perché vi preservano dalla neve di Gubbio…
      La carica agonistica, si poi servirebbero i piedi buoni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 7 mesi fa

        E’ inutile che gli fai una domanda,non riescono ad articolare più di due concetti:i fiorentini preferiscono la polemica oppure tanto per non essere monotoni,vù siete gobbi.Se vai un pò al di là e scavi facendogli giustamente come hai fatto tu una domanda,spariscono e non rispondono mai nel merito,sono fatti così…poca sostanza…Oltretutto dice a noi bisogna crederci! Penso che ci debbano credere i giocatori e la società che sono parte in causa no furbone?
        o la dobbiamo mettere noi la carica agonistica…?Oltretutto forse ti sfugge che nello sport per arrivare a certi livelli la carica agonistica non è sufficiente,bisogna essere bravi tecnicamente!Ma sei uno dei tanti che parla per parlare evidentemente…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hatuey - 7 mesi fa

    Sicuramente Pioli ha fatto errori, ma la colpa di questa classifica non è certo sua.
    Tutti gli anni si ripete la stessa trama con i tifosi boccaloni che se la prendono con l’allenatore di turno.
    La responsabilità c’è l’ha tutta il “direttore” che persegue malamente la linea strategica tracciata dal suo capo che è Diego.
    Quando si presenta a fine mercato con un gruzzolo di soldi avanzato da mettere da parte per costruire lo stadio, un monte ingaggi diminuito e un pugno di giovani che promettono plusvalenza futura, il “direttore” ha fatto il suo compito.
    A DDV e al “direttore” non frega dei risultati sportivi, semplicemente sperano che venga qualcosa di buono, sennò pazienza.
    Questa è la realtà è voi Boccaloni ad inveire contro il malcapitato di turno.
    Bravi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. unial5_10119788 - 7 mesi fa

    Non riesce a dire direttamente che la colpa è dei DD.VV. Mi sembra così ovvio che anche un non vedente, dopo 16 lunghissimi anni, riuscirebbe a notare. Ora, come ora, dare la colpa a Pioli è la cosa più semplice. Che la Fiorentina non avesse un gioco era noto dalla prima partita di campionato, così come era noto che mancavano un terzino destro, uno o due centrocampisti veri, tipo Veretout, e una punta, arrivata a gennaio. Quindi, la colpa è di Pioli? Non vorrei tornare al discorso delle uova e della frittata, ma purtroppo è ancora di attualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bob - 7 mesi fa

    Siamo decimi ragazzi DECIMI. Si fa ridere. Il calcio a Firenze sta morendo finché non va via questa dirigenza. L’allenatore è giusto che sia questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. silvio - 7 mesi fa

    lo sanno tutti qual’è il problema a Firenze, addossare tutte le colpe a Pioli è da irrimediabili perdenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user - 7 mesi fa

    “Stiamo comunque spostando sull’ allenatore un problema che è dei giocatori.”

    Parole sante che vado ripetendo da quando la massa critica si è concentrata sul tiro al Pioli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Unsenepoppiu - 7 mesi fa

      Assolutamente si.
      L’allenatore per una squadra che non deve avere ambizioni non è un problema,
      il Problema è : la proprietà ha intenzione di iniziare a fare calcio o intende continuare a portarci sempre più in giu
      badando soltanto all’autogestione esclusivamente dal lato finanziario?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pamarell_193 - 7 mesi fa

    Veramente ha detto l’opposto, cioè che De Zerbi preferirebbe di no perché è ancora acerbo e dovremmo “allenarlo noi”, perché non ha mai allenato in una società d di questo livello…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user - 7 mesi fa

    Correa è un bell’esempio! fà rima con quello che mi viene con i mercati di Corvinovic…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy