Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

news viola

Sconcerti: “Viola lenti e prevedibili. Non mi venite a parlare di calcio moderno”

Mario Sconcerti

"Noi ci difendiamo cercando di tenere il pallone, non facciamo possesso per creare palle gol."

Redazione VN

Mario Sconcerti è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno, nel corso del filo diretto con gli ascoltatori del "Pentasport" per commentare la sconfitta dell'Olimpico:

"Una brutta partita. Come ho scritto anche sul giornale, non riesco a vedere la modernità di questo gioco. E' un gioco di passaggi fitti dove nessuno riesce mai a portare la palla a Vlahovic, l'unico giocatore vero che abbiamo. Noi ci difendiamo cercando di tenere il pallone, non facciamo possesso per creare palle gol. E' allarmante che il nostro centravanti abbia fatto solo un gol su azione. Non mi venite a parlare di calcio moderno, perchè in questo caso non ci siamo. E' molto simile a quello che proponeva il "primo" Prandelli con altri giocatori. Siamo abbastanza competitivi con le squadre di seconda fascia, ma con quelle di prima le abbiamo perse quasi tutte, quattro su cinque. Credo ci debbano essere delle correzioni, manca chi porta su il pallone. Strada? Non la vedo. L'ho vista per alcune partite, ma adesso no. Ripeto, teniamo il pallone lentamente lontano dalla porta. Pochi tiri? E' responsabilità di quelli che devono fare il gioco. Non abbiamo giocatori che saltano l'uomo, i nostri centrocampisti non riescono a portare avanti il pallone. Siamo troppo prevedibili, infatti ci scambiamo il pallone tra di noi. Quello che mi preoccupa è la difficoltà che abbiamo nel fornire il nostro bomber. Spero di essere troppo pessimista..."

 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

 

tutte le notizie di