Sconcerti: “Su Ribery non conto più. L’attaccante? Credo e spero che arrivi Caicedo”

Le parole del Direttore Sconcerti: “Sento tanto dire che la Fiorentina gioca male, ma non è che gli altri giocano bene”

di Redazione VN
Mario Sconcerti

Il noto giornalista fiorentino Mario Sconcerti è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno per commentare le ultime di casa Fiorentina: “Per quanto riguarda l’attaccante la mia impressione è che alla fine verrà Caicedo. Lo considero l’unico che possa darci una mano subito e che sia allo stesso tempo anche alla nostra portata. Ha fisico, tecnica, segna gol, non a grappoli ma continuità. Se davvero venisse lui credo che ci darebbe una grande mano. Poi sento tanto dire che la Fiorentina gioca male, ma non è che gli altri giocano bene; dovremmo smetterla, è un po’ come avere un figlio bruttino e dire tutti i giorni: o come è brutto il mi figliolo! Dopo un po’ basta.

Ha poi continuato: “Se serve un giocatore in più che salti l’uomo? Sì, è vero, ma dobbiamo anche considerare il fatto che il gioco di Prandelli è un gioco di sovrapposizioni (quando funziona), che punta ad arrivare a crossare senza saltare direttamente l’avversario. Bonaventura? Lo vedo molto meno vivace e felice di come lo ricordavo; secondo me è uno che può fare la differenza accanto ad altri, su di lui e su Amrabat, Castrovilli, Pezzella, Milenkovic, su di loro conto molto. Su Ribery non conto più“.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kutox - 2 mesi fa

    Ma perché lo fate parlare?
    Ma soprattutto perché leggo quello che dice?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. VV - 2 mesi fa

    caicedo? ahahahahhaha siamo alla follia…o forse nel miglior centro sportivo dell’universo diventera’ Pele’?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy