Sconcerti: “Gioventù barattata per una qualità. Montella? Due anni di contratto scelta frettolosa”

Le parole del giornalista e tifoso viola sulla Fiorentina e su Montella

di Redazione VN

Intervenuto a RMC Sport, il giornalista Mario Sconcerti ha parlato anche del momento viola: “Il problema della Fiorentina è molto chiaro: più di così non può crescere, deve cercare di investire meglio i soldi che recuperi dalle cessioni. E’ mancata lucidità negli acquisti, è stato esasperato un progetto barattando la gioventù per una qualità. La giovinezza non è mai bastata per giocare a pallone e a Firenze l’età è stata barattata come se fosse un grande giocatore. Sul mercato sono stati commessi errori gravi a partire dal portiere, che è costato tanto e doveva essere già pronto perché non si trattava di un esordiente. Sono tre anni che è stato fatto un mercato da piccola società: se uno vuol fare una piccola società la Fiorentina c’è riuscita bene, se pensavano di aver fatto qualcosa di buono bisogna prendere atto che non è stato così.

Su Montella: “Lo giudico dalla sua storia, non da queste cinque partite: non mi piace. Viene da tre esoneri tra Sampdoria, Milan e Siviglia. E la Fiorentina lo vuole mettere al centro del progetto? È stata una scelta frettolosa fargli due anni di contratto”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Il rischio di Montella e il terzo indizio che fa una prova

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio50 - 2 anni fa

    Non valorizzare i propri giocatori e spendere tanti soldi per dei mezzi giocatori, sembra una scelta che fa pensar male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio da Papiano - 2 anni fa

    La Fiorentina è usata come luogo di AFFARI da questa proprietà. Non si spiegano diversamente le decine e decine di acquisti di giocatori direi un po’ come i “cavalli” usati come puledri su cui puntare per guadagnare sulle future rivendite. Nessun progetto tecnico, nessuna programmazione, altrimenti non si spiega perchè giovani come Zaniolo, Mancini, PIccini, Gollini sono finiti in altri club di serie A e al tempo stesso negli stessi ruoli sono arrivati giocatori inutili di cui molti non hanno mai indossato la maglia in serie A. L’esempio eclatante è il portiere : comprati due giovani portieri in due sessioni di mercato con una spesa di circa 12 milioni di Euro. Perchè comprare due portieri giovani con una spesa cosi importante per un club in autofinanziamento ? Perchè si scommette sul futuro guadagno dalla cessione di uno dei due “puledri”. Secondo voi a quale progetto tecnico corrispondono queste scelte ? Come dimostrano i risultati di questi ultimi tre anni a NESSUN PROGETTO TECNICO. La proprietà ha il diritto di perseguire i propri interessi ma noi tifosi abbiamo il DOVERE di NON ANDARE PIU’ ALLO STADIO fino a quando ci sarà questa gestione del club.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy