Roma, Pallotta alza la voce: “Basta scuse, i giocatori tirino fuori le palle”

Dura presa di posizione di Pallotta, presidente della Roma

di Redazione VN

Durissima presa di posizione di James Pallotta nei confronti della Roma e, in particolare, dei calciatori. Attraverso i canali social della Roma il presidente è stato durissimo dopo il k.o. contro il Napoli: “Tutti sanno cosa è andato storto quest’anno e per questo abbiamo dovuto cambiare. Ma il tempo delle scuse è finito. La partita con la Spal è inaccettabile, quella di oggi è stata anche peggiore. I giocatori devono lottare e mostrare che hanno le palle. Nessuno ha più alibi”. È la prima volta che il presidente della Roma usa parole così forti nei confronti del calciatori visto che un mese fa, a febbraio, aveva detto: “Vorrei che la gente criticasse me e sostenesse i giocatori”. All’Olimpico, invece, i tifosi se la sono presa con tutti, contestando squadra e società. Lo scrive Gazzetta.it. Ricordiamo che mercoledì a Roma giocherà la Fiorentina di Pioli.

Violanews consiglia

 

Viola in prestito: Gori-gol, finalmente! Dragowski e Traoré non sfigurano con la Juve, ottimo Venuti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy