Robbiati: “La Juventus si batte con giocatori veloci, Bernardeschi si è preso la squadra sulle spalle”

L’ex giocatore della Fioretnina ha parlato a Radio Blu della gara contro la Juventus, di Bernardeschi e di Chiesa

di Redazione VN

L’ex giocatore della Fiorentina Anselmo Robbiati ha parlato ai microfoni di Radio Blu: “La vittoria nel ’98? Partita fatta di pochi errori, grande intensità e velocità, pubblico eccezionale. Fu una vittoria che i tifosi aspettavano da tanti anni, condita da un bel gol che ho fatto. Come battere questa Juventus? Con giocatori veloci e cercando la profondità, ci sono calciatori che possono mettere in difficoltà la difesa. Bernardeschi e Dybala? Tutti e due hanno lo stesso peso, sono giovani con grande prospettiva, Dybala ha dimostrato qualcosa in più rispetto a Bernardeschi. Il giocatore della Fiorentina ha preso la squadra sulle spalle, sia contro il Napoli che in Coppa Italia, sta trovando la continuità necessaria a chi vuol diventare un campione. Bernardeschi o Chiesa più simili a me? Forse Bernardeschi perché è mancino, sono due ragazzi con potenzialità enormi, possono fare bene, Bernardeschi per il momento anche più di me. Calcia bene anche le punizioni. Chiesa? Mi sono incrociato con Enrico l’anno del fallimento, lui era infortunato e l’ho visto poco: ci siamo ritrovati a Figline. Enrico era più attaccante, Federico fa tutta la fascia e anche la fase di non possesso. Dovremo vedere il suo percorso, siamo agli inizi. Il futuro di Bernardeschi e Kalinic? Decisiva la volontà del giocatore. Fiorentina-Juventus? Non è una partita come le altre, anche per quest’anno è la partita dell’anno.”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 4 anni fa

    “Come battere questa Juventus? Con giocatori veloci e cercando la profondità, ci sono calciatori che possono mettere in difficoltà la difesa.”

    ehhh, come no, noi siamo pieni di giocatori veloci abilissimi nel trovare la profondità

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy