Riganò: “Serve equilibrio nei giudizi. Castrovilli ricorda Tardelli e Marchisio”

Riganò: “Serve equilibrio nei giudizi. Castrovilli ricorda Tardelli e Marchisio”

Le parole dell’ex viola sul momento della Fiorentina

di Redazione VN

Intervenuto a RTV38, l’ex viola Christian Riganò ha parlato di uno dei giocatori del momento in casa Fiorentina, Gaetano Castrovilli: “Mi ricorda Tardelli ma volendo anche Marchisio. La vittoria in casa del Milan? In questo momento va preso tutto con tranquillità, sia quando si vince che quando si perde. Non va bene che  parlare di Champions League in caso di vittoria di retrocessione in caso di sconfitta. Anche Montella necessita del giusto tempo”.

Tesser elogia Castrovilli: “Ricorda Aquilani, adesso Mancini deve portarlo in nazionale”

Cagni: “Adesso Castrovilli ha anche personalità. La Fiorentina ha due allenatori, uno in campo”

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Outsider - 2 settimane fa

    Caspita, ma solo paragoni coi gobbi sapete fare? Fra l’altro è già piú forte di quanto non sia stato Marchisio e tecnicamente piú forte di Tardelli, che per chi non lo ricordasse nacque come terzino. Ci sono decine di giocatori forti, piú simili e non gobbi a cui paragonarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy