Rialti per VN: “Rocco vuole vincere subito, ma deve guardare in faccia la realtà viola”

Rialti per VN: “Rocco vuole vincere subito, ma deve guardare in faccia la realtà viola”

“Rocco Commisso è un entusiasta, ma ora ha la necessità assoluta di stemperare i toni, di misurarsi con una situazione aziendale che non è facilissima”

di Alessandro Rialti
Alessandro-Rialti

Non tiratelo per la giacchetta, Rocco Commisso è un entusiasta, ma ora ha la necessità assoluta di stemperare i toni, di misurarsi con una
situazione aziendale che non è facilissima. Lui vorrebbe vincere e vincere
subito, ma i suoi collaboratori devono portarlo alla realtà della Fiorentina che è quella di una squadra che pochi mesi fa ha rischiato la retrocessione e che ha una rosa di squadra assolutamente da rivoluzionare anche per renderla «simile» a Vincenzino Montella.

Viva l’entusiasmo dopo anni di zero speranze e di vacche magre, ma non bisogna mai dimenticarsi che esistono precise norme nel calcio e che discostarsi non si può. Rocco, il presidente, ha detto che non vuol cedere Chiesa. Formidabile battaglia questa, per un attaccante dal valore immenso come si è visto agli Europei. Ma anche questo obiettivo non sarà affatto facile perché occorrerà convincere Federico non solo a restare, ma anche a firmare un nuovo contratto un po’ più ricco e sicuramente più lungo. Non servono, come le chiama lui, le fake news, ma un vero progetto, per gradi, qualche anno per arrivare davvero lassù. E ci vorrà tempo e ci vorrà pazienza.

Pure io, che sono anziano, vorrei tutto e subito, ma allo stato delle cose è impossibile. A Pradè auguro intuizioni e misura, vendere tanto e vendere bene, per poter comprare un vero centrocampo. E se dovrà rischiare
qualcosa,, lo faccia oggi come allora quando prese Pizarro già con il
biglietto aereo per casa, quando prese Aquilani in piena fase discendente
e Borja che giocava in una squadra in odore di retrocessione. Coraggio e
intuizioni, con maggiore attenzione alle seconde. Anche a me piacerebbe De Rossi ma penso che non farei fatica ad accettare Biglia. Tempo, quindi e stando attenti, come dice Rocco…alle fake news.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Adesso perché Nainggolan è svanito sembra che cada il mondo. Non va più bene niente, Commisso non è affidabile, anche lui promette e non mantiene. Calma ragazzi faremo una buona squadra che lotterà per l’Europa senza dubbio. C’è solo da avere un po’ di pazienza e fiducia. Ma non eravate tutti d’accordo che i Della Valle erano il make di Firenze? Adesso che abbiamo qualcuno che ci fa sperare su obiettivi che erano prima improponibili cu lamentiamo ancora? Calma e gesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 3 mesi fa

    Ora Commisso va riportato alla realtà, prima quando c’erano gli altri, per Rialti andava tutto bene ed erano tutti bravi. Mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Viola di Gallipoli - 3 mesi fa

    Siamo tutti impazienti, anch’io vorrei vedere qualcosa di concreto, ma Pradè è arrivato solo da pochi giorni, bisogna lasciarlo lavorare.

    Al momento non conosciamo il budget, non sappiamo chi resterà, chi pensano di acquistare, siamo in un limbo dal quale probabilmente usciremo, almeno in parte, quando la squadra partirà per l’ICC.

    Bisogna dare il beneficio del dubbio a questa nuova proprietà.
    Le premesse sono buone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. zampadimerl_5653776 - 3 mesi fa

    mammamia rialti che angoscia!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. unial5_10119788 - 3 mesi fa

    Ho timore, che tutto è cambiato, per non cambiare nulla. Fino a oggi, festeggiamenti, tric e tracchete, ma nulla di concreto, si aspettano le cessioni per comperare. Non è cambiato nulla, rispetto ai passati 17 anni. Onestamente, ad oggi non mi convince, e il ripetere come un mantra “io non prometto nulla” mi fa pensare che poco o nulla cambierà.Mi sbaglierò?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gabibbo Bianconero - 3 mesi fa

      MI DISSERO ALL’EPOCA SE VUOI CREDERE CREDI E SE NON VUOI CREDERE NON CREDERE. E COSI FECI. IL TUO RAGIONAMENTO FILA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filippo - 3 mesi fa

      Si

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gabibbo Bianconero - 3 mesi fa

    COMMISSO MI RICORDA UN PO MEZZAROMA DEL SIENA CHE ERA MOLTO FORNITO DI DENARO E MOLTO ENTUSIASTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 mesi fa

      Mah, a confronto di Commisso penso altro che Mazzaroma….forse un cinquecentesimo di Roma!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy