R. Renga: “Commisso? Sono curioso, peggio di così…”

Le impressioni sul futuro della Fiorentina

di Redazione VN

Il giornalista Roberto Renga è intervenuto a Radio Bruno Toscana a commento del momento della Fiorentina:

Commisso? Ne ho sentito parlare anche se non lo conosco. A differenza di Pallotta a Roma, che è un italiano di seconda generazione, lui è nato in Italia. In questo momento sono curioso: ora sono azzerati i rapporti fra i Della Valle e la città, i fiorentini sono una tifoseria particolare e forse fare peggio di così è impossibile.Ho visto Empoli-Fiorentina: secondo me il risultato giusto sarebbe stato 0-6 per i viola. Gli Azzurri hanno fatto un grande finale di campionato ma in quella partita non hanno giocato bene e quella partita mi ha fatto capire che ci fossero parecchie cose da sistemare. Dragowski? Non mi risulta un interesse della Roma: sembra molto più maturo della sua età, meglio sicuramente di Lafont. Non credo che i viola siano disposti a lasciarlo andare in estate dopo quello che ha fatto a Empoli.

Violanews consiglia

Calamai: “Ci sono due possibilità per il futuro della Fiorentina”

Psg, investimenti faraonici e il caso Malaga: dubbi e certezze sul Qatar nel mondo del calcio. E quella voglia di espandersi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy