R. Bianchi: “Il Cittadella si adegua agli avversari. Chiesa? Se non è concentrato è un giocatore normale”

R. Bianchi: “Il Cittadella si adegua agli avversari. Chiesa? Se non è concentrato è un giocatore normale”

Rolando Bianchi presenta il Cittadella e parla di Chiesa

di Redazione VN

Rolando Bianchi, ex calciatore e opinionista DAZN, a Radio Bruno:

Cittadella? E’ una realtà che lavora come deve fare una società di quel livello. Pescano giocatori sconosciuti nelle serie inferiori e li lanciano. Hanno iniziato male la stagione ma adesso hanno trovato equilibrio, sono ben organizzati e hanno qualità. Hanno cambiato modulo in corsa, lo fanno anche in base agli avversari. Il punto di riferimento della squadra è Iori, con lui in campo il gruppo gira. Fiorentina? Non riesco a capire cosa sia successo, vedo grande difficoltà mentale e ora anche l’ambiente si sta innervosendo. Chiesa? E’ una vicenda che pesa, per rendere al massimo deve essere concentrato altrimenti diventa un giocatore normale e marcabile. Torino? Nelle ultime partite ha giocato male, anche quando ha vinto.

Commisso: “Le tre sconfitte non mi sono piaciute, ma siamo una famiglia. Montella…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy