Prandelli/2: “Servono due mesi per la difesa a quattro, ma il modulo non è la panacea”

Il mister sulle condizioni di Ribery: “Dato che non ne abbiamo altri con le stesse caratteristiche, dovremo sviluppare la nostra manovra in maniera diversa”

di Redazione VN
Prandelli

Dopo aver risposto ai giornalisti, Cesare Prandelli si espresso sulle domande poste da alcuni tifosi viola. Queste le sue parole:

Su Ribery – “E’ un giocatore di grande qualità, ha i tempi di gioco e le intuizioni. Dato che non ne abbiamo altri con le stesse caratteristiche, dovremo sviluppare la nostra manovra in maniera diversa”.

Sulla difesa a quattro – “C’erano dei problemi, per farla ci vogliono due mesi di lavoro e non si può improvvisare. Quando si parla di sistema di gioco ci si riferisce alla fase difensiva. Poi ci sono i meccanismi di quella offensiva, ma serve togliersi dalla testa che il modulo sia la panacea dei problemi. La cosa più importante da avere in testa è il risultato”.

Sui calci d’angolo – “Mi chiedo anche io perché li sfruttiamo poco. Spesso il cross non è perfetto o ci sono ostacoli in area, ma confido molto in questa situazione”.

Su Baggio – “Roberto è il calcio, ha fatto sognare ragazzini e città: fantasia ed estro, ma anche determinazione e carattere per come ha reagito agli infortuni. Dimostra che senza il lavoro, con tutto il talento che c’è, non arrivi da nessuna parte. Firenze non ha mai dimenticato campioni e uomini. Lo aspettiamo, che magari ci porterebbe serenità”.

Firenze, primo allenamento del nuovo allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli al centro sportivo 2020-11-10 ©Niccolò Cambi/ Massimo Sestini
8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massy73 - 2 settimane fa

    Mamma mia come è diventato difficile fare calcio qui… due mesi per la difesa a quattro coi professionisti… mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 2 settimane fa

    caro Cesare, provare a tirare gli angoli a rientrare invece che ad uscire? Sarà un caso ma da quando li tira biraghi ad uscire e non se ne piglia una di testa … lo dico per un amico eh …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. paolofe73 - 2 settimane fa

    Con tutto il rispetto per Cesare,ma che giocatori professionisti non siano in grado di giocare a 4 ,quando nelle rispettive Nazionali lo fanno mi sembra inaccettabile.
    Poi questo continuo sminuire squadra e ambiente a cosa ci porta?
    Io sono totalmente deluso ,speravo nel ritorno alla difesa a 4 con Quarta terzino dx.
    Mi sembra evidente la personalità e crescita del ragazzo.
    Mi sarei aspettato la richiesta di esterni offensivi che saltano l’uomo visto la gran fatica che facciamo nell’ultimo passaggio e non Malcuit,il quale va aggiungersi a uno dei tanti che abbiamo in rosa.
    ciao

    Paolo Isolotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Baker - 2 settimane fa

    Cesare, io ti voglio bene, ma te ne voglio tanto, ma ho paura che una delle panacee della viola arriverà a fine campionato, quando ti manderanno a casa. L’altra ovviamente è mandare a casina quel bollito combina disastri di Pradè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio.viola - 2 settimane fa

    A me pare che tu sia arrivato da ben più di due mesi quindi il tempo per giocare a 4 e mettere a sedere Pezzella ci sarebbe stato tutto. Invece dobbiamo seguitare a far ridere su tutti i campi d’Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violapersempre - 2 settimane fa

    La panacea non è il modulo ma L’allenatore .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Claudio50 - 2 settimane fa

    Meno male che devi cambiare la manovra in attacco. Basta con questi cross sempre sbagliati almeno non siano obbligati. Basta con calci d’angolo sempre sul portiere, almeno insegnagli dove devono crossare e come crossare, ma sarebbe meglio manovrare anche dai calci d’angolo. so benissimo che piu’ che il modulo servono difensori forti e ben allenati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 2 settimane fa

      Si difende e si attacca in 10,non solo un reparto. Avere difensori forti, che abbiamo, non basta perchè serve che il resto della squadra collabori alla fase difensiva. Idem in attacco : puoi avere un ottimo reparto, ma se il resto della squadra non accompagna l’azione te ne fai poco…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy