Pioli: “Stiamo di m***. Perché continuano a fischiare questi rigori? Bisogna tornare a segnare”

Pioli: “Stiamo di m***. Perché continuano a fischiare questi rigori? Bisogna tornare a segnare”

Continua il momento nero della Fiorentina: il commento di Stefano Pioli

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, ha parlato così in conferenza stampa dopo la sconfitta per 3-0 contro la Juventus:

“Sul piano tecnico dovevamo essere su un livello più alto. Lo 0-3 è pesante, ma non penso rispecchi l’andamento della partita. Abbiamo iniziato bene nel primo e secondo tempo. Non dovevamo permettere a Bentancur di arrivare così facilmente in porta.

Bisogna tornare a fare gol, è il nostro dato negativo che ci sta penalizzando, ci dobbiamo focalizzare su questo aspetto.

Le scritte su Scirea e sull’Heysel? Le condanno, non ne ero a conoscenza. Dentro lo stadio ci sono stati grande passione e sfottò legittimi, si respirava una bella passione. Non è così che si fa.

Perché Thereau invece che Vlahovic? Ho scelto lui invece che Vlahovic. In questo momento Thereau sta bene, ma quando riterrò Vlahovic pronto, lo metterò.

La difesa? Non abbiamo concesso tanto. Nei primi due gol ci sono errori nostri e la qualità della Juventus. Per me il rigore non c’era, questi rigori non ci sono. La palla sbatte sulla mano di Edimilson, cosa deve fare. Faccio fatica ad accettare queste cose. Perché si valutano falli di mano queste situazioni? Forse dobbiamo insegnare ai difensori a correre con le braccia legate, ma non è possibile. Gli arbitri continuano a fischiare, forse sbaglio io. Non si può dare un rigore del genere.

Il clima nello spogliatoio? Tutti i giocatori sono a testa bassa, stanno di merda in questo momento. Dobbiamo tornare a vincere, devono credere nelle loro qualità. Con le altre squadre ce la vogliamo giocare.

La classifica non è quella che vogliamo, ma non è quella finale. Avere un momento dove non tutto torna ci sta visto che la squadra è giovane. Il mercato di gennaio? Se ci sarà l’occasione, mi auguro che la società provi a migliorare qualche situazione”.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. adrian sbrodi - 10 mesi fa

    Via inutile attaccarsi al rigore che c’era e comunque non avrebbe cambiato il risultato. Il problema e’ che non possiamo nemmeno contestare ai nostri giocatori di non essersi messi di impegno perche’ obiettivamente si sono dati da fare, e ciononostante la juve ha portato a casa un 3 0 senza dare l’impressione di fare mai sul serio. Pioli o non pioli la maggior parte dei nostri giocatori fa pena e se i della valle non si frugano c’è poco da fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 10 mesi fa

    La colpa non è certa di Pioli. Lui può anche sbagliare qualcosa,ma se gli metti a disposizione fantasmi come Pjaca, Gerson e Mirallas dove vuoi andare?. Per fare squadre discrete, ci vogliono calciatori discreti. Qui l’unico criterio è il costo zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pino.guastell_304 - 10 mesi fa

    Non lo sopporto più questo Pioli. Non solo sbaglia formazioni e sostituzioni, ma ha anche il barbaro coraggio di cercare di trovare delle giustificazioni, assai puerili, dopo aver perso una partita in cui la sua squadra, che poi è la nostra, ha giocato da cani. Si dovrebbe vergognare e dimettere e, invece, per non rinunciare allo stipendio, continua a rimanere al suo posto e a turlupinarci con le sue false dichiarazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lollo26 - 10 mesi fa

    Che poi io ai ragazzi gli voglio anche bene, perché oggi come a Bologna si sono anche impegnati.
    Secondo me la volontà c’è stata, hanno fatto quello che potevano.
    Il problema è che siamo mediocri, manca la qualità.
    Siamo stati abituati meglio, e non credo che una piazza come Firenze che è 7 per fatturato, 7 per tifosi in Italia, che ha una media spettatori e abbonati da 5/6 posto, si meriti questo.
    Ci meritiamo di una squadra che se va bene arriva 7? Quale è il progetto se si pigliano dei giovani in prestito da Roma e Juve e poi nemmeno li puoi tenere?
    Ma dove si vuole andare?
    Stiamo regredendo da 3 anni, anno dopo anno, lentamente, sempre di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lollo26 - 10 mesi fa

    Allora pioli mi sembra in grande confusione, anche nelle dichiarazioni post gara; giochiamo male, non concretizziamo….ma SIAMO QUESTI.
    DOVE STRACA**O vuoi andare con Simeone che non la butta dentro nemmeno con le mani, con pjaca totalmente un giocatore diverso da quello di anni fa, con un centrocampo mediocre, dove il solo veretout si salva.
    In questa squadra salvo solo la difesa, veretout e chiesa.
    In questo giochino bisogna fare gol e noi non ci sa chi fa gol.
    Si può anche cambiare pioli,
    Ma con thereau a 35 anni Simeone eysseric mirallas e vlahovic (che magari diventerà bono ma ha 18 anni) dove si vuole andare scusate?
    Se si cambia allenatore con questo attacco e con questo centrocampo si va in Europa League?
    E non è vero che rispetto ad anno scorso siamo migliorati.
    Forse dietro si ma davanti e a centrocampo proprio no.
    Abbiamo perso Badelj, dici poco.
    Tutti questi nuovi non valgono mezzo Badelj.
    Davanti hai perso saponara, che per carità non è che abbia fatto nulla di eccezionale anno scorso però almeno ogni tanto, un assist te lo faceva, tecnicamente era valido, ora f’hai pjaca Che fa ridere, thereau che ha messo su un altro anno nel groppone ed è più piantato di uno dell’anspi, mirallas che corre ed veloce, ha anche qualche spunto, qualcosa ha giocato e il suo tabellino recita 0 gol 0 assist.
    Non siamo migliorati, perché abbiamo perso qualità dal centrocampo in su.
    Io credo che la colpa principale sia della società, non di pioli.
    Con questa squadra farebbe fatica chiunque, è una squadra da metà classifica.
    Le ambizioni della società sono finite da ormai 3 anni, sarebbe l’ora di svegliarsi, o continuare a seguire la Fiorentina, ma senza illudersi, perché da sognare c’e poco, i rubinetti sono chiusi da un pezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. G.A unico10 - 10 mesi fa

    pioli ti voglio bene…dimettiti finché sei in tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lollo26 - 10 mesi fa

      Fallo Stefano, salvati da questa società, che non gliene frega niente della Fiorentina, che l’ha abbandonata a se stessa da 3 anni, fallo Stefano per te,qui non c’e un progetto ci perdi la faccia e basta
      ti voglio bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. markle_839 - 10 mesi fa

    Ora stiamo veramente alla tragicomica !!! Pioli lo capisce o no che in qualsiasi societa’ con una proprieta’ vera sarebbe gia’ stato mandato a cagare da settimane come gia’ ha visto fare ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 10 mesi fa

    coraggio ipocriti, domattina accedete al bancomat e la vita vi torna a sorridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. desolati - 10 mesi fa

    Una società a dir poco falsa e subdola un ds da pensione un allenatore da Scopone i giocatori..quelli abbiamo tutti a prestito secco fate voi cmq quest’anno si vincerà il prossimo anno e ripetite0pl juvant

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gasgas - 10 mesi fa

    L’allenatore giusto per questo progetto tecnico mediocre messo su dall’illustre Mago del Salento. Da cacciare entrambi immediatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 10 mesi fa

      Dio volesse…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Tagliagobbi - 10 mesi fa

    Bisognerebbe tu dicessi a Edimilson che in area non ci si va a braccia larghe. Non ci si può nemmeno incaxxare con l’arbitro perché ha arbitrato bene. Come si fa a dire che il rigore non c’era? Come si fa a dire che abbiamo avuto occasioni quando s’è fatto due tiri da lontano e un mischione in cui il caro Simeone non l’ha nemmeno vista passare? Ma di cosa stiamo parlando!?!? Mi dispiace perché è una brava persona, un bravo allenatore e l’anno scorso ha gestito una tragedia incredibile in modo fantastico, però qui va data una scossa e va allontanato. Non si può non segnare nemmeno con le mani e giocare in modo così approssimativo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 10 mesi fa

      ” Mi dispiace perché è una brava persona, un bravo allenatore”
      Che sia una brava persona un lo discuto ma che sia un bravo allenatore…..in 2 anni un c’ha ancora capito nulla e dove è stato l’hanno esonerato.Solo da noi non verrà esonerato perchè i DV non pagheranno mai 2 ingaggi ad allenatori diversi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 10 mesi fa

        Non è vero. L’anno scorso abbiamo perso l’Europa sul filo di lana con una squadra inferiore a questa è grazie ai conti taroccati con autorizzazione del tas (volutamente minuscolo) del bilan. Fino alla partita con l’Inter persa immeritatamente la squadra giocava bene. Alla Lazio è andato fino alla qualificazione alla Champions. Non sono risultati casuali. Quindi per me è un buon allenatore. Qui si è avvitato su sé stesso e forse sarebbe il caso o di dimettersi o di tornare sui suoi passi. La squadra e l’allenatore sono gli stessi delle prime giornate di campionato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. alesquart_664 - 10 mesi fa

    Mettersi a contestare il rigore (che c’era) che ha chiuso una partita che era già finita è da frustrati. Onestamente sul primo gol io ho visto una grande preparazione di uno schema offensivo da parte di giocatori che sanno giocare bene. Nella nostra squadra di questi giocatori ce ne sono 2 forse 3. Il secondo non lo sto neanche a commentare, una concatenazione di casualità che possono capitare alla Juve non a noi. Il problema è che con un centravanti normale (Babacar, che l’anno scorso ci ha tolto le castagne dal fuoco più di una volta nel girone di andata) la partita l’avremmo pareggiata. E togliere l’unico centrocampista che ha la capacità di tirare in porta con gli inserimenti è stato un altro suicidio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. violone - 10 mesi fa

    Devo dire che la vittoria della Juventus è meritata. Il risultato è imbarazzante per l’enorme superiorità dimostrata. La Fiorentina è questa. Gli ultimi risultati ci forniscono la nostra giusta dimensione che è frutto della programmazione societaria. Questo abbiamo e questo ci meritiamo. Non è scritto da nessuna parte che la Fiorentina debba arrivare avanti a Sassuolo, Bologna, Sampdoria, Atalanta e via dicendo. Questa è la nostra dimensione frutto della programmazione scelta dalla società. Ma è quello che Firenze si merita oggi in questo calcio e in un periodo di crisi economica. Preferisco che i DELLA VALLE assumano dipendenti nelle loro aziende che acquistare calciatori. Per il resto Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Violentina - 10 mesi fa

    via corvino da firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Crjstiano72 - 10 mesi fa

    Caro il mio Pioli…..sei piu scialbo e triste della faccia di Cognigni!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. lapis - 10 mesi fa

    La differenza ci sta tutta, anzi! Pioli dovrebbe accattare la Sua sconfitta e decidere di conseguenza. Ma questo lo fanno solo i migliori: non è questo il caso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy