Pioli sfida Inzaghi con qualche certezza in più: basterà?

Una gara tutta in salita per la Fiorentina contro la quarta forza del campionato

di Stefano Fantoni, @stefanto91

Numericamente parlando, sarà 3-5-1-1 contro 4-3-3. Per quanto riguarda i ventidue calciatori che inizieranno domani alle 18 Lazio-Fiorentina, in diciannove sono sicuri del posto, dato che Inzaghi ancora non ha ancora deciso gli esterni e Pioli ha il dubbio centravanti. Nello specifico, Marusic e Lulic sono favoriti su Basta e Lukaku nei biancocelesti, mentre Babacar è leggermente avanti rispetto a Simeone.

Una gara tutta in salita per la Fiorentina, che ha fin qui ha sempre perso contro le formazioni davanti in classifica, che in trasferta ha conquistato sette punti su ventuno a disposizione e che è reduce da un punto tra Crotone, Roma e Spal. Dall’altra parte la Lazio, che, prima di perdere il derby, aveva infilato una serie di sei vittorie consecutive, raggiungendo i piani altissimi della classifica, forte anche del capocannoniere Immobile (15 gol in 12 presenze).

Pioli ritrova i tre infortunati Laurini, Badelj e Thereau e con loro, forse, qualche certezza in più. Anche se, guardando l’undici biancoceleste, queste perdono di consistenza. Pezzella e Astori riusciranno a contenere l’incontenibile Immobile? Veretout terrà botta contro Milinkovic? Il tridente viola riuscirà a perforare la difesa avversaria (terza migliore del torneo)? Tante, troppe incognite, per una Fiorentina che deve risollevarsi, anche per approfittare della sconfitta della Sampdoria (LEGGI QUI) e provare a riavvicinarsi alla zona Europa League.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

FINALE | Primavera, Udinese-Fiorentina 1-0: viola poco precisi e convinti, decide un autogol

Pioli: “Fatto un passo indietro sul piano economico. Stiamo gettando le basi per un futuro migliore”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13664476 - 3 anni fa

    Se giochiamo a 4 dietro con Biraghi a sin perdiamo con 2 go als dii scarto
    Avevamo Alonso e Salah ed ora abbiamo Biraghi e Dias.Per fare punti che al di la della crescita che vede solo Pioli sono quelli che contano bisogna rinforzare la difesa ed aspettare le poche occasioni che ci verranno concesse :non siamo squadra maschia capace di imporre il gioco e la cavalleria senza copertura è stata sempre sconfitta .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andrea_fi - 3 anni fa

    con la difesa a 4 domani si prende altri 2/3 gol
    quando Pioli capirà di giocare con 3 centrali sarà sempre troppo tardi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy