Pedullà: “Comunicato implicava dimissioni. Bigica soluzione logica, ma il futuro…”

Le considerazioni dell’esperto di mercato Alfredo Pedullà sulle dimissioni di Pioli

di Redazione VN

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà ha parlato a Radio Bruno delle dimissioni di Pioli:

Il comunicato di ieri sera è stato pesante. Sottintende rancore e altre cose che partono dalle dichiarazioni post Lazio (“Ho già deciso il mio futuro” n.d.r.). Si è tirato via prima che la società decidesse il suo futuro. Che poi un allenatore rimetta il contratto sul tavolo non è la mosca bianca ma quasi, e di questo va dato merito a Pioli: è stata una reazione da uomo, restare fino alla fine della stagione sarebbe sembrato un tutelare il bonifico da qui a giugno. Il comunicato era volto a richiamare le dimissioni, la domanda è: perché non esonerarlo? E’ stato il modo per fargli firmare sul tavolo le dimissioni. Già nel primo comunicato di domenica il soggetto sottinteso era lui, e la Fiorentina con il secondo ha ottenuto quello che voleva ottenere.

Il futuro immediato? Non vedo soluzioni diverse da Bigica al momento, i traghettatori che accettano di guidare la squadra per poche partite dovrebbe essere vietati dall’Associazione Allenatori. In questo momento è la cosa più logica, per il futuro ci sarà una mini rivoluzione.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pioli se ne va: ha già lasciato il centro sportivo

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. amarsi - 2 anni fa

    Esonerare vuol dire pagarlo fino a fine contratto, se si dimette no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bono i'vino - 2 anni fa

    Bravi. Stai a vedere che con questa splendida mossa si perde anche la coppa italia primavera……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy