Pedullà: Bernardeschi-Juventus gestisce tutto Bozzo. Distanza tra domanda e offerta

Pedullà: Bernardeschi-Juventus gestisce tutto Bozzo. Distanza tra domanda e offerta

Tutto è chiaro e definito con le intenzioni del giocatore e la volontà del club bianconero

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Oltre a  Douglas Costa, la Juventus punta ad arrivare anche a Federico Bernardeschi. Tra il club e il giocatore le volontà sembrano reciproche. Alfredo Pedullà, sul proprio portale web, afferma che non ci saranno mediazioni e incontri tra Juventus e Fiorentina perchè entrambe si stanno affidando all’avvocato Bozzo. C’è ancora distanza tra domanda e offerta, con la Juventus che offre 40 milioni più 3-4 di bonus e la Fiorentina che ne chiede 40 più 8 milioni di bonus. La società viola punta ad una sola remunerazione senza contropartite tecniche al momento. Non è escluso del tutto l’inserimento di Rincon o Orsolini.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 3 anni fa

    in tutto questo marasma di avidità sorprende uno come griezmann che rinuncia ad andare a prendere un pacco di quattrini a manchester per restare con l’atletico in difficoltà per il blocco di mercato. secondo il giocatore non sarebbe stato leale lasciare il club che lo ha reso famoso proprio adesso. il suo procuratore, evidentemente indispettito per il mancato guadagno, lo ha lasciato.
    questo per rimarcare che quello che conta in questi casi è la testa del giocatore, non la volontà dei procuratori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 3 anni fa

      p.s. ovvio che a madrid non resta per un tozzo di pane ma il punto è che i giocatori possono anche mettersi contro i procuratori se vogliono, è troppo facile dare sempre la responsabilità a questi ultimi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 3 anni fa

        e quanti soldi l’atletico ha rinunciato di incassare per la vendita pur di mantenere la squadra competitiva ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bitterbirds - 3 anni fa

          su questa ultima attendo fiducioso parere sdegnato del popolo dei ragionieri

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. isiraider - 3 anni fa

            E’ un po la storia di Simeone, cercato e voluto da mezzo mondo, che rimane a Madrid perché, evidentemente, il clima intorno alla squadra, l’ambiente in società, la passione – il calore – la partecipazione dei tifosi, la competenza e la misura dei dirigenti, lasciano il segno. Tutti aspetti che in questi anni si sono tradotti in grandi emozioni e gioie sportive (anche se, sfortunatamente, è mancato il botto dell’apoteosi). I procuratori e gli agenti certamente sono la rovina di un certa concezione del calcio ma esistono anche calciatori che hanno personalità e autodeterminazione. Poi ci sono società – Atletico docet – che con i loro pregi aiutano a prendere certe decisioni piuttosto che altre. Ogni riferimento alla nostra Viola non è puramente casuale! Ciao!

            Mi piace Non mi piace
          2. bitterbirds - 3 anni fa

            ma te pensa, l’atletico poteva incassare 70/80 milioni per greizmann e, visto anche il blocco di mercato, risanare il passivo e stare tranquillo per il futuro, invece hanno dato priorità all’aspetto competitività, e poi qualche anima candida si sorprende se hanno sempre stadio esaurito e un tifo indiavolato !
            ma come recitava quello spot di tanti anni orsono, “la fiducia è una cosa seria e si da alle cose serie”

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy