VIDEO VN – Passarella: “Legato a Firenze, torno spesso. Felice per Corvino. Gonzalo e Zarate…”

VIDEO VN – Passarella: “Legato a Firenze, torno spesso. Felice per Corvino. Gonzalo e Zarate…”

“Sono molto legato alla piazza, saluto tutti. Torno sempre spesso a Firenze, quest’anno è la seconda o terza volta che vengo in città. Gonzalo e Zarate sono bravi…”

di Redazione VN

L’ex campione viola Daniel Passarella quest’oggi era presenta a Pitti Immagine Uomo. Ecco alcune sue dichiarazioni rilasciate sul mondo viola e raccolta da Violanews.com: “La Fiorentina ha cambiato dirigenti e una parte dello staff, non so bene cosa sia successo lo scorso inverno e quindi nemmeno il motivo del calo dei risultati. Mammana? E’ un ragazzo giovane che gioca bene.

Giocatori per la Fiorentina? In Argentina ce ne sono molti, dipende da cosa stanno cercando loro e quale sono i loro obiettivi: è difficile fare un nome, conosco Corvino e abbiamo un bel rapporto. E’ un uomo serio, sono felice che sia tornato in viola.

Sousa? Non vedo tutte le partite, non mi sento di dare un’opinione sulle sue capacità di allenatore. Fiorentina? Sono molto legato alla piazza, saluto tutti. Torno sempre spesso a Firenze, quest’anno è la seconda o terza volta che vengo in città. Ho visto la partita contro il Verona al Franchi, da noi in Argentina non si vede molto il calcio italiano. Purtroppo col Verona non fu una bella partita. Gonzalo e Zarate? Sono giocatori forti ma vedo più il calcio inglese e quello argentino oltre che quello messicano”.

 

 

Giocatori viola nella Nazionale Argentina? Roncaglia è diverso da Gonzalo, non credo che quest’ultimo non venga chiamato per un rapporto difficile col Ct. Gonzalo Rodriguez è molto forte ma ogni allenatore vede i giocatori a modo suo. La nostra nazionale si esprime su alti livelli, anche Gonzalo è passato dalla selezione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. elleci1_462 - 4 anni fa

    Grande Caudillo, eroe di un’altra era.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy