Pasqual: “Non guardiamo la classifica, dobbiamo essere spensierati”

Pasqual: “Non guardiamo la classifica, dobbiamo essere spensierati”

Il capitano viola: “La volontà della squadra era riprendere il ruolino di marcia mostrato prima delle tre sconfitte. Volevamo vincere”

di Redazione VN

Così Manuel Pasqual in zona mista: “La volontà della squadra era riprendere il ruolino di marcia mostrato prima delle tre sconfitte. Volevamo vincere. Sapevamo della condizione del Verona, la squadra è stata brava a concretizzare quello che ci hanno concesso. Aver fatto 90′ senza problemi mi conforta, soprattutto perché la squadra ti consente di riprenderti piano piano. Sousa mi dava consigli sui movimenti, o correggere qualche compagno, è un allenatore che vive la partita come fosse ancora un giocatore. La classifica non va guardata, dobbiamo continuare a correre fregandocene dei risultati. Non facciamo conti, la nostra forza è essere spensierati. Dispiace non aver raccolto niente contro Napoli e Roma, oggi volevamo vincere per dare un colpo alla classifica e tornare a Firenze con rinnovato entusiasmo. Kalinic? È bravo ad attaccare lo spazio, riesce a mettere in difficoltà le difese avversarie. Dà sempre il massimo, come tutti gli altri. Siamo un bel gruppo, dove tutti si mettono a disposizione, come Bernardeschi contro la Roma. Questa Fiorentina meno forte e più solida? Non lo so, i conti si fanno a maggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy