Pasqual: “Ho pianto come un bambino. L’Empoli mi ha cercato. Babacar…”

Pasqual: “Ho pianto come un bambino. L’Empoli mi ha cercato. Babacar…”

L’ex capitano viola Pasqual racconta: “Quando incontro i tifosi per strada mi salutano e piangono anche loro. I miei ricordi più belli…”

di Alessandro Guetta, @AleGuetta93

Durante l’incontro di stamattina con gli studenti della Russell Newton, Manuel Pasqual ha parlato anche del suo momento e dei suoi ricordi: “Dopo la mia partita d’addio alla Fiorentina ho pianto come un bambino; quando incontro tifosi viola per strada mi salutano e piangono ma così rischiano di farmi piangere di nuovo. Le partite indimenticabili con la maglia viola? Quelle in positivo il 4-2 con la Juve e la semifinale di Coppa Italia con l’Udinese. In negativo la finale di Coppa Italia, è stata la serata più brutta del calcio italiano. Babacar? Qualche tempo fa gli ho detto: ti darei un cazzotto in faccia perchè quando era più giovane gli dissi alcuni consigli e pochi mesi fa mi ha detto che avevo ragione. L’Empoli? È una delle società che ha alzato il telefono e mi ha cercato, ma ancora non ho deciso niente” .

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. didino5_511 - 4 anni fa

    ….certp, certp, manuel pasqual hai un futuro in societa’ stai tranquillo te lo meriti…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ken Follet - 4 anni fa

      Solito discorso a bischero. E oggi sei a posto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy