news viola

Pagnini: “Massa per la Fiorentina ok, Inter-Roma vi spiego”

Pagnini: “Massa per la Fiorentina ok, Inter-Roma vi spiego”

Il punto sulla designazione di Salernitana-Fiorentina e la scelta di Sozza per il big match Inter-Roma.

Saverio Pestuggia

Simone Pagnini, nostro collaboratore ed esperto del mondo arbitrale, analizza ai nostri microfoni la designazione dell'arbitro Massa per Salernitana-Fiorentina e anche le scelte di Rocchi per le altre partite apparse ai più abbastanza singolari. "Questa settimana ci sono delle partite importanti e comunque sia la Salernitana che la Fiorentina si stanno giocando qualcosa di prestigioso: i campani cercano di rimanere in serie A e la Fiorentina ovviamente vuole tornare in Europa. Ecco quindi che per questa partita ci voleva un arbitro con una certa personalità e credibilità, insomma un arbitro di un certo spessore e credo che Davide Massa abbia tutte queste caratteristiche: è un arbitro internazionale e quest'anno ha diretto 11 partite di serie A e, a parte la valutazione errata al Var in Torino-Inter ha disputato una buona stagione fino ad ora. Credo che sia giusto designare gli arbitri più in forma e con una certa esperienza per le gare in cui questa caratteristica sia necessaria. Poi la statistica non positiva della Fiorentina con Davide Massa ci può stare perché l'arbitro ligure ha diretto la Fiorentina sempre in partite importanti contro squadre forti e quindi la mancanza di vittorie è dovuta solo a questo. Mi ricordo l'ultima volta in Coppa Italia con l'Inter ha avuto qualche incertezza in alcuni interventi ma in definitiva credo che la designazione di Rocchi sia la più corretta per tutto quello che abbiamo detto finora.

Parliamo invece delle designazioni di Rocchi che hanno suscitato un po' di scalpore... "Effettivamente anche a me ha suscitato scalpore Sozza per Inter-Roma, ma aggiungo un ragionamento diverso: ritengo che per questa partita Rocchi avesse scelto un altro arbitro perché il disegnatore non è autolesionista, sa che sta facendo un percorso molto difficile come riformare e far ripartire una classe arbitrale piena di giovani arbitri perché i vecchi se ne sono andati. Qui ha un compito veramente difficile in un momento del campionato molto delicato per cui quando ho letto che era stato scelto Sozza per questa partita ho avuto come ho detto l'impressione che la prima scelta fosse stata quella di un arbitro con più esperienza come poteva essere Irrati che poi non ha potuto designare. Gli altri? Guida e Massa avevano avuto problemi con l'Inter, Orsato mi risulta che non stia bene fisicamente e non era a disposizione, poi ci sono gli arbitri romani che chiaramente non possono arbitrare la Roma per cui alla fine Rocchi è stato un po' come tirato per la giacca per questa partita. Infine restavano Pairetto e Maresca che probabilmente non gli davano quella fiducia necessaria e a quel punto ha optato per Sozza. Tutto qui, la mia è una valutazione tecnica e aggiungo che Sozza ha arbitrato quest'anno ben 20 partite in Serie A e le ha condotte bene. Vedo questa designazione come figlia di queste situazioni che vi ho spiegato, mandare allo sbaraglio un arbitro non all'altezza sarebbe un autogol per Rocchi e il mondo arbitrale".