Orlando: “Sepe un buon investimento per la porta”

Orlando: “Sepe un buon investimento per la porta”

Ai microfoni di Radio Blu arrivano le dichiarazioni dell’ex viola Massimo Orlando: “Paulo Sousa è persona intelligente che sa come comportarsi di questi tempi con tifosi e stampa. Ha la giusta …

di Redazione VN

Ai microfoni di Radio Blu arrivano le dichiarazioni dell’ex viola Massimo Orlando: “Paulo Sousa è persona intelligente che sa come comportarsi di questi tempi con tifosi e stampa. Ha la giusta esperienza per guidare una squadra come la Fiorentina. Tutte le critiche che sono arrivate sul suo conto sono poco giustificabili. Tra l’altro mi viene detto che lavora molto bene anche sul campo. Sepe? Ottimo portiere, ha fatto molto bene a Empoli. Strano che Sarri non lo abbia tenuto in rosa a Napoli. Credo sia un buon investimento per il ruolo di portiere.

 

Diakhaté? Ha le potenzialità del fenomeno. E’ un giocatore moderno che somiglia a Pogba nel suo modo di giocare. Adesso lo vorrebbero tutti perché sia fisicamente che tecnicamente è molto completo. Può essere un grande investimento per la Fiorentina. Tomovic e Basanta? Sì, li terrei anche per la prossima stagione. La difesa della Fiorentina mi è sempre piaciuta. Gli interventi vanno fatti a centrocampo. Walace? Mi piace. 10 milioni? Sì, ci arriverei perché è un investimento. E’ giusto per questo metterci anche qualche euro in più. E’ un giocatore di qualità e l’età è giusta per quel tipo di spesa. La Fiorentina è in ritardo sul mercato e questo è un giocatore che potrebbe fare la differenza. Rossi? Ho avuto tanti infortuni simili ai suoi. Non voglio scoraggiare nessuno ma io non ce l’ho fatta. Ho avuto otto interventi al ginocchio: stavo bene tre mesi e poi ci ricadevo.

 

Sono un po’ scettico ma spero di sbagliarmi tanto perché se la Fiorentina lo recupererà, sarà come avere Messi in rosa. Non sono ottimista ma forse una partita alla settimana potrebbe farla. Gomez? Montella aveva un gioco diverso rispetto a quello di Sousa, richiedeva caratteristiche che non facevano parte del bagaglio tecnico di Gomez. Questo potrebbe favorire il giocatore in vista della prossima stagione. Donati? Mi convince, è un ottimo giocatore ed ha già la giusta esperienza. Sarebbe un ottimo acquisto, spero che la trattativa possa andare in porto. Ottavo-nono posto? Partiamo dietro alcune squadre ma abbiamo un gruppo affiatato e se azzecchiamo gli acquisti a centrocampo possiamo puntare a qualcosa in più rispetto all’ottavo-nono posto. Babacar? Lo farei sempre giocare perché l’anno scorso ha mostrato tutte le caratteristiche della grande punta. Anche il contratto che gli è stato fatto è da grande giocatore. E’ un giocatore completo, non quel giocatore indolente che abbiamo visto in Primavera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy