Orlandini: “La squadra dà l’idea di esser vuota, adesso devono dare tutto in campo”

L’ex viola parla del presente e di quello che sta avvenendo in casa Fiorentina

di Redazione VN

L’ex viola Andrea Orlandini è intervenuto in collegamento al Pentasport di Radio Bruno Toscana:

La Fiorentina ha due risultati favorevoli su tre domenica contro il Genoa. Le partite per lo scudetto e per la retrocessione? A Cagliari ricordo che alcuni avevano problemi fisici e non eravamo nelle migliori condizioni. Ci aspettavamo che la Juventus vincesse a Catanzaro ma certe episodi arbitrali furono così chiari che non andammo nemmeno a protestare.

Tutto sta nella famiglia Della Valle, che per me sono gente per bene. Hanno sempre pagato tutti i loro dipendenti. La squadra non mi fa impazzire ma non credo sia tutto frutto della pressione, perché giocare sei partite del genere non è possibile.

Non mi interessa del mercato e di chi vuole o dovrà partire. Devono andare in campo e dare tutto per novanta minuti. La squadra mi dà l’idea di esser vuota, di non avere gli attributi.

Violanews consiglia

Il caso Fiorentina sconfina in Inghilterra: “Squadra in disordine, sta lottando contro l’umiliazione”

 

Gerson regista, l’azzardo riuscito. Il primo segnale del vecchio Montella

 

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 2 anni fa

    Caro Orlandini, il motivo è proprio quello: la metà dei giocatori in campo sanno già che la prossima stagione non saranno qui. Manca identità di squadra, è solo un’accozzaglia di giocatori per fare plusvalenze (lato società) e fare carriera e mettersi in mostra (lato giocatori). Non c’è un senso comune se non davide astori, ma ormai è acqua passata

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy