Oliveira: “Cagliari, difesa solida e Joao Pedro davanti è fondamentale” E poi l’aneddoto con Toldo

“Cagliari? Il club ha fatto un buon mercato, è più attrezzato rispetto alla scorsa stagione. Maran è un tecnico che mi piace molto…”

di Redazione VN

Luis Oliveira è attualmente impegnato a Malta, dove allena il Floriana. L’ex attaccante belga-brasiliano dice la sua su Fiorentina-Cagliari, sue ex squadre, a La Nuova Sardegna:

Ho due ricordi del passato che non posso cancellare. Uno al Sant’Elia, quando ero già passato alla Fiorentina, in cui segnai ma preferii non esultare per rispetto. Nonostante i fischi ricevuti. Poi il famoso episodio del fallo da rigore che simulai contro Toldo. Mi buttai, poi non chiesi scusa all’arbitro. Da quel momento in poi mi bollarono come cascatore. Cagliari? Il club ha fatto un buon mercato, è più attrezzato rispetto alla scorsa stagione. Maran è un tecnico che mi piace molto, la sua squadra esprime un bel gioco e ha una difesa molto solida. Un aspetto molto importante, in particolare per chi vuole restare in A. L’attacco? Inutile negare le difficoltà. Ma la mossa di João Pedro più vicino alla porta può fare male agli avversari. Per me il Cagliari ha le potenzialità per stare a metà classifica.

Violanews consiglia

De Sisti allude al 1982: “Cagliari, ricordo sempre amaro ma questa Fiorentina vincerà”

Sarri difende Carney: “Ho visto Chelsea-Fiorentina femminile, minacce disgustose”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy