Oliveira: “Ancora non si vede la mano di Prandelli ma aspettiamo ancora un paio di settimane”

Lulù Oliveira dà il suo giudizio sulla Fiorentina

di Redazione VN
luis-oliveira

L’ex viola Lulù Oliveira a Lady Radio:

Sia il Cagliari, sia la Fiorentina sono costretti a cercare la vittoria domenica, è incredibile nel senso negativo del termine che queste due squadre siano coinvolte nella lotta per non retrocedere. Kouamé e Vlahovic sono diversi, mi sta piacendo tantissimo il secondo che sta facendo sbocciare le sue qualità, servono i suoi gol. Loro in coppia? Certamente. Saprebbero dare profondità e appoggio, mi sembra che possa essere una coppia ben assortita. Devo dire che anche io ho pensato che il trionfo in casa della Juventus potesse essere un punto di svolta, invece questo fa ancora più male, perché siamo tornati sulla terra. La mano di Prandelli ancora non si vede: è sicuramente presto, ma il calcio, specie quest’anno, non ti aspetta. Vediamo fra un paio di settimane, Prandelli sembra intanto godere della fiducia dei suoi. Un ricordo? Quando eravamo campioni d’inverno, si fece male Batistuta e poi perdemmo anche Edmundo… Eravamo forti, mi sacrificavo in fascia per Mister Trapattoni, un grande rimpianto.

GERMOGLI PH: 3 GENNAIO 2021
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy