Nuovo stadio, le opposizioni contro Nardella: “Deve dare delle risposte alla città”

Nuovo stadio, le opposizioni contro Nardella: “Deve dare delle risposte alla città”

Forza Italia e Sinistra Progetto Comune contro il sindaco Dario Nardella sul tema nuovo stadio della Fiorentina

di Redazione VN

Sul sito del Comune di Firenze troviamo due comunicati stampa sul nuovo stadio della Fiorentina. Il primo contiene le parole di Jacopo Cellai, capogruppo di Forza Italia. Eccole:

Sulla vicenda stadio questa amministrazione continua a navigare a vista tra annunci e nessuna certezza. Ad allontanare sempre di più il presidente Commisso dal Comune di Firenze non è soltanto il costo stabilito per acquistare i terreni della Mercafir, a spaventare il patron viola è l’assoluta mancanza di chiarezza sullo spostamento degli operatori nella zona nord di Novoli. 4 anni per demolire e ricostruire il mercato, garantendone la continuità e realizzando il nuovo stadio. Questi sono i tempi garantiti da Nardella. Che sono un bluff, una bugia. Con quali elementi oggettivi Nardella è in grado di garantire i tempi e la funzionalità dello stadio alla Mercafir? Non si sa ancora come saranno riorganizzati gli spazi nel nuovo mercato e quando verrà fatto il trasloco degli operatori mercatali. Non ci sono certezze sulle bonifiche da effettuare e sulle eventuali interferenze con la la falda acquifera per quanto concerne i lavori per il nuovo stadio. Non si sa come verrebbe delimitata l’attività della Mercafir rispetto all’ipotetico nuovo stadio. Non si sa come sarebbe gestita la concomitanza tra eventi sportivi e attività della Mercafir in notturna. Come si fa a sostenere che tutto questo si possa fare in quattro anni considerando pure i tempi tecnici per il bando e la gara di vendita dei terreni? Il presidente Commisso è pronto ad un investimento sulla città da centinaia di milioni di euro tra centro sportivo e nuovo stadio. Non crediamo che la questione principale sia quella dei 22 milioni di euro per i terreni, ma che al presidente viola faccia più paura la mancanza di risposte che questa amministrazione continua a non essere in grado di dare Come si può annunciare, come ha fatto il sindaco, che in quattro anni si fa tutto se ancora non si ha idea di come spostare gli operatori della Mercafir che, a tutt’oggi, sono all’oscuro di tutto. Si è ripreso la variante del 2012 che risaliva all’era Renzi. Possibile che dopo 7 anni non siano già state tracciate linee chiare e oggettive che garantiscano i tempi promessi?

Nel secondo comunicato stampa le dichiarazioni di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune:

Abbiamo depositato un question time per ottenere alcune risposte dal Sindaco e dalla Giunta, in merito alle affermazioni ascoltate durante la conferenza stampa del Presidente della ACF Fiorentina. Intanto prendiamo atto che le cose sono andate come ipotizzato e denunciato durante l’approvazione dell’ultima variante urbanistica: nell’assenza totale di qualsiasi progettualità si è scommesso al buio su una soluzione indefinita. Ora occorre capire in che tempi il Sindaco vorrà rispondere, entro quando uscirà il bando per l’alienzazione dell’area sud di Mercafir, se si vogliono concedere agevolazioni fiscali comunali a chi decidesse di partecipare, se si intenda modificare a ribasso l’importo nel caso andasse deserto, se al Comune può andar bene tornare su ipotesi di project financing invece dell’alienazione. Sono le domande del question time che porterò in Consiglio lunedì. Nel frattempo la Città merita di vedere diradata la nebbia confusa attorno alla questione dello stadio. Sennò il risultato è quello ascoltato ieri, di cui nessuno può andare fiero.

Stadio, FdI all’attacco di Nardella: “Non è credibile, siamo tornati al punto di partenza”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MATTEO1926 - 5 mesi fa

    L’Italia è questa….Nardella & C. Individuano l’area stadio senza preoccuparsi di quelli che attualmente ci risiedono dentro….o meglio…spera di vendere l’area stadio con il mercato al suo interno…lasciando la patata bollente in mano a Rocco….ma se’ la mercafir è un area assegnata per la costruzione dello stadio,che si aspetta a spostare il mercato?????….si aspetta e si rimanda….qualcuno lo farà e soprattutto lo pagherà….destra o sinistra che sia non cambia niente…è tutto fatto per fare il meno possibile intascando più consensi a chi la spara più grossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 5 mesi fa

    In questo caso mi sento di dire che le opposizioni sollevano argomenti validi, anche se il tutto potrebbe tranquillamente avvenire nelle stesse modalità a parti invertite.
    Non si capisce come sia possibile non solo fare tutto quello che è stato detto in 4 anni, ma anche solo farlo, senza che ci siano 1000 intoppi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy