Novellino: “Fiorentina? Sarà la sorpresa del campionato. Io con la Juve…”

Novellino: “Fiorentina? Sarà la sorpresa del campionato. Io con la Juve…”

Le parole del tecnico in vista della sfida di domani

di Redazione VN

Walter Novellino ha parlato a Radio Toscana in merito a Fiorentina-Juventus, gara che aprirà il terzo turno di Serie A:

“Seguirò allo stadio Fiorentina-Juventus. Nutro stima e simpatia per Vincenzo Montella.
Contro il Napoli ho visto una grande Fiorentina, alla seconda in casa ci sono i presupposti per fare una grande gara. I giocatori ci sono, l’allenatore c’è, sono convinto che la Fiorentina di Montella sarà la sorpresa del campionato.
Castrovilli? Incedibile se si pensa che l’anno scorso a Cremona non giocava neanche certe volte, credo che su di lui il merito sia stato di Montella che ha avuto il coraggio di tenerlo in rosa e inserirlo tra i titolari. 

La Juventus in questo momento non è ancora quella che vuole Sarri, ha un difensore come De Ligt che deve ancora capire il calcio italiano. Forse per la Fiorentina questo è il momento ideale per affrontare i bianconeri.

Contro la Juventus? Beh, da calciatore sono riuscito a dare diverse delusioni alla Juve. Mi ricordo bene quel Perugia-Juventus, ultima giornata del campionato 1975-76, finì 1-0, feci l’assist per il gol vittoria a Renato Curi e il Torino vinse lo scudetto nel testa a testa a distanza con i bianconeri. Mi marcava Gentile, non era facile giocare contro quella difesa della Juventus.

Babacar il mio pupillo? Sì con me a Modena ha fatto molto bene, ma ha avuto delle stagioni positive anche positive, ma sempre sul 7 e mezzo, mai un 8, per dare un voto. Lecce ha entusiasmo, può essere la piazza giusta per un giocatore come lui.

Se tornerò ad allenare? Qualche proposta dall’estero ce l’avrei, ma la famiglia per me conta di più…”

Croce e delizia, ma anche tanta qualità: quando Ribery incontra la Juventus…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy