New York Times: Fiorentina, c’era un mandato per vendere cinque big

New York Times: Fiorentina, c’era un mandato per vendere cinque big

L’approfondimento del New York Times e un accordo che la Fiorentina ha stipulato con Ramadani poco prima del passaggio a Commisso

di Redazione VN

Il celebre quotidiano New York Times riporta un interessante approfondimento relativo alla gestione della Fiorentina durante l’era Della Valle, nello specifico viene fatto riferimento al giugno 2019. Gli attuali manager viola hanno scoperto degli accordi lasciati firmati dai colleghi precedenti poco prima che la società passasse di mano. Nelle carte c’è un mandato ad un agente, nominato a febbraio, di trovare club disposti ad acquistare almeno cinque giocatori viola. Se ci fosse riuscito, il procuratore avrebbe incassato una commissione, nel caso in cui la Fiorentina avesse poi negato la cessione lo stesso agente avrebbe incassato una penale. Il nome di questa figura è quello di Abdilgafar Fali Ramadani, nome che durante la gestione Della Valle è stato spesso accostato alla Fiorentina. Fra i vari giocatori inseriti in quell’accordo ci sono i nomi di Nikola Milenkovic e Dusan Vlahovic. Anche il quotidiano americano riconosce i rapporti stretti fra le parti, peraltro quell’accordo venne firmato da Pedro Pereira, che i più attenti ricorderanno come ex dirigente viola. Il portoghese ha rifiutato di parlare di questa situazione citando clausole di riservatezza. Hanno detto la loro, invece, l’ex dirigente Pantaleo Corvino e Mario Cognigni. “Ciò che è stato fatto è sempre andato nel rispetto delle regole e nell’interesse della Fiorentina” ha detto il primo mentre “Durante la mia gestione ogni singola transazione è stata effettuata nell’interesse esclusivo dell’azienda e debitamente registrata nei libri contabili” ha commentato il secondo. L’attuale società ha commentato i fatti con un commento: “Vogliamo far sapere che l’attuale gestione del club avviene in totale trasparenza, non ci sono esclusioni e si può collaborare con qualsiasi agente che ha giocatori interessanti da offrire alla Fiorentina. L’importante è il rispetto delle regole”.

Caressa su Iachini: “Mai visto un allenatore che accusa un giocatore dopo un 3-1”

48 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 1 mese fa

    Che ci fosse un rapporto strettissimo tra Ramadani e il Mago della porchetta era evidente a tutti non facciamo i finti tonti, ovvio che avessero qualcosa di scritto tra di loro, non poteva essere solo un accordo tra compagni di porchetta, ricordo articoli dove si facevano i conti sulle plusvalenze e su quanto la Fiorentina spendesse in premi per i procuratori, abbiamo scoperto l’acqua calda.
    Quello che più mi infastidisce è, letto da altre fonti non qui, la clausola dei due anni entro cui il procuratore se trova un acquirente obbliga la Fiorentina ad accettare la vendita o a pagare penale; solo questo la dice lunga sul concetto di “progettualità” o su chi decide entrate e uscite nella rosa; se azzeccavi un giocatore il primo anno, tempo la fine del secondo o lo salutavi o mettevi mano al portafoglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. apan - 1 mese fa

    Si capisce perché negli ultimi anni di gestione Della Valle da bilancio si spendeva più per i procuratori che per i giocatori….
    Ancora oggi non mi spiego come il Mago del mercato abbia fatto spendere l’anno scorso a febbraio milioni per un difensore dell’Empoli che non ha mai giocato (mentre quello buono è stato lasciato andar via), lo stesso Mago che se gli viene citato un campione dice di averlo opzionato prima di tutti ma poi… infatti nessuno conosceva Olivera!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 1 mese fa

    Definirli squallidi (i vecchi proprietari e l’accozzaglia di lacchè che si tiravano dietro) è fare loro un complimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. peterkama66_11794087 - 1 mese fa

    5 big e poi il sassuolo ci ridicolizza..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. glover_3713546 - 1 mese fa

    Quindi Corvino ha ammesso che i giocatori buoni dall’Est (Jovetic, Lijaic, Milenkovic, ecc) li portava Ramadani, e dalla Francia (Veretout e Lafont), e dalla Spagna (Pezzella) li portava Freitas… E lui che cavolo ci stava a fare? Ah, già… A regalare Zaniolo, Mancini e Piccini agli avversari. Poveraccio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. glover_3713546 - 1 mese fa

    Quindi Corvino ha ammesso che i giocatori buoni dall’Est (Jovetic, Lijaic, Milenkovic, ecc) li portava Ramadani, e dalla Francia (Veretout), e dalla Spagna (Pezzella) li portava Freitas… E lui che cavolo ci stava a fare? Ah, già… A regalare Zaniolo, Mancini e Piccini agli avversari. Poveraccio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 1 mese fa

      Ma chi il mago del salento ? Peccato che ora è al Barcellona perche lo rivedrei bene al posto di Pradè.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 1 mese fa

    Vedi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Valdemaro - 1 mese fa

    Una manica di delinquenti affaristi sulla pelle dei tifosi. E c’è ancora qualche idiota che li rimpiange….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Labaroviola72 - 1 mese fa

    L’articolo sul Times dice molto di piu’, spiega anche che il prezzo non e’ precisato, basta che sia in linea con le valutazioni di mercato, se Ramadani portasse un offerta conforme la Fiorentina dovrebbe pagarlo, che il trasferimento si faccia o no. Vi consiglio di leggerlo, traspare meglio la bassezza a cui si era giunti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. CIRANO - 1 mese fa

    Interesse per queste notizie da 1 a 10? -100.000
    Pensiamo a salvarci ora che è meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Barsineee - 1 mese fa

    Quale sarebbe la notizia? Stiamo forse dicendo che un businessman che ha creato un’azienda delle dimensioni di Mediacom non è in grado con tutti i suoi avvocati, legali e commercialisti di trovare una clausola di questo tipo? Le clausole volutamente tenute segrete tra le parti formalmente decadono all’atto dell’acquisto. Se la clausola era risaputa ed è stata inserita nel contratto di vendita … allora inutile fare tante chiacchiere … è un pezzo del pagamento della Fiorentina. Se non lo conoscevano e non è stata inserita nel contratto di vendita … allora lo pagheranno i Della Valle. Qual è il problema?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 1 mese fa

      Leggi l’articolo originale e lo capirai.
      Un agente FIFA ha detto di non aver mai visto un contratto del genere, la clausola e’ un capestro da considerarsi vessatoria come minimo, se capisci di contratti come sembra vedrai che e’ un vero suicidio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 1 mese fa

        Caro Labaroviola ho letto l’articolo. Che il calcio sia marcio mi sembra abbastanza chiaro. Che la Fiorentina fosse diventata una sussidiaria del playertrading mi sembra che io l’avessi detto già 12 mesi fa. Quindi? la clausola vessatoria in quanto tale è nulla in qualsiasi giurisdizione con un sistema giudiziario minimamente sensato. Se capisci di contratti saprai bene che una clausola vessatoria decade immediatamente quindi se la nuova proprietà era a conoscenza della clausola la pegherà come una seconda rata del costo di vendita della Fiorentina, se al contrario hanno veramente non informato il compratore di questa clausola vessatoria, la stessa quando sarà impugnata sarà resa nulla e pagata eventualmente dal gruppo Della Valle che l’ha firmata. Poi che il calcio sia sporco … beh basterebbe indagare sul player trading sui giocatori brasiliani … quelli di proprietà dei fondi di investimento. Tipo Pedro? … ma pensate veramente che per gestire una società di calcio si debba essere bravi bambini?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Labaroviola72 - 1 mese fa

          Infatti non sono in apprensione per l’oggi, mi dispiace solo vedere quanto in basso si sia trascinata una proprieta’ che aveva fatto molto bene prima.
          Se non hanno lasciato un buon ricordo e’ gran parte merito loro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dejan - 1 mese fa

      Per i tuoi commenti a senso unico in favore dei foulardati, tu dovresti soltanto chiuderti in un cesso e stare lì a vita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele72 - 1 mese fa

    Ragazzi si son radunati , stanno partendo dislike a sfà , hanno ragione è colpa del flash mob , dei lenzuoli , ce l abbiamo portati noi ad agire in questo modo…. poverini questi 3 gatti che si son sempre arrabattati per cerca di difenderli e voi oggi ve ne uscite con queste notizie ? Via giù redazione, cercate d avere un pò di compassione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 1 mese fa

      E poi appunto, son 3 gatti, ma ognuno si crea 7-8 profili differenti (si nota benissimo che alcuni hanno lo stesso modo di scrivere e gli stessi cavalli di battaglia) per poi mettersi 7-8 “Mi piace” da soli o 7-8 “Non mi piace” a chi non gli garba.

      Il fatto che pensino che un “Mi piace” in più in meno abbia un qualche valore, fa anche capire che son tutti ragazzetti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. glover_3713546 - 1 mese fa

    Nell’intervista seguita, Corvino, ha praticamente ammesso che tutti i giocatori buoni arrivati a Firenze, li ha portati Ramadani, quindi smentisce la leggenda che è uno scopritore di talenti…
    In compenso lui ha portato i 150 bidoni, costati oltre 250 milioni di euro alla Fiorentina … Povero Corvino, ora sappiamo perché tutte le squadre di serie A non ti vogliono… A parte i Gnigni boys

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. viola1946 - 1 mese fa

      Un bravo DS si giudica dall’agenda dei procuratori ed osservatori che ha. Ramadani è il migliore in assoluto nel mercato dell’est europeo. Il DS deve valutare il calciatore offerto e decidere se prenderlo no. Poi, ci sono i procuratori che si comprano a peso d’oro i giocatori che hanno avuto in squadre precedenti e non hanno agenda. Se un procuratore ti porta per tre milioni un ragazzo che ne può valere nell’arco di 5 anni 30, chiaramente fa il patto che poi lo rivende lui.
      Deve essere quello che è successo. Perchè il presidente Commisso non rende noto quanto effettivamente ha pagato la Fiorentina: i 130 milioni che dicono gli americani o i 170 che dicevano i giornali italiani.
      Poi, Corvino vi sta antipatico, va bene, criticatelo ma non dite cose non vere.

      Corvino ha un problema caratteriale e soprattutto lavora da solo, e questo non piace ai presidenti. Per la verità nemmeno a me se fossi presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. glover_3713546 - 1 mese fa

        Più che antipatico a me… Corvino deve essere antipatico a tutte le squadre di serie A, visto che a parte la Fiorentina dei DV, non trova mai un’altra squadra… nessuno lo vuole… le voci circolano nell’ambiente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. foglionco - 1 mese fa

          glover i tuoi commenti sprizzano astio da tutti i pori ,il che ti porta a sconfinare nella menzogna, il buon Corvino a 70 anni non ha il bisogno impellente di trovare una nuova sistemazione, arriva tranquillamente a fine mese

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. bura_2831690 - 1 mese fa

    “…cinque big”?!? Quali big, fatemene conoscere uno che giochi in maglia viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 1 mese fa

      Diciamo i migliori via , poi se ne vuoi uno (Ribery) C è .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 1 mese fa

      cinque big: Lafont, Dragowsky, Vlahovic, Chiesa … anche a cercarlo mi manca il quinto … Olivera?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Daniele72 - 1 mese fa

    Il tempo è sempre galantuomo e pensare che questi sono riusciti pure nell impresa di dividere una tifoseria .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Burlamacchi - 1 mese fa

    Tutti spariti i fan dei Della Valle?

    Vi ricordate quando ci dicevano che non c’erano soldi per il mercato?

    Ecco dove finivano: commissioni ad intermediari.

    Qualcuno se lo ricorda come arrivò e ripartì Bruno Gaspar?

    A che serviva avere un Ds lautamente pagato e relativi collaboratori, se poi bisognava pagare un intermediario per trovare da vendere certi giocatori?

    PS. Lo dico in anticipo: Non mi venite a rispondere che nel calcio è normale usare gli intermediari, lo so anche io. Ma per Milenkovic (uno dei citati) non mancano certo le squadre interessate e non serviva certo un intermediario.

    Che poi magari l’intermediario si fa pagare anche dalla migliore offerente e gli porta il giocatore, anche se per la Fiorentina non era l’offerta migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 1 mese fa

      Sicuramente diranno che è una montatura del New York Times , li conosci ormai , non è che hanno tanta fantasia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 1 mese fa

        Il complotto di un giornale contro i proprietari di un altro giornale.

        Ci sono gli elementi del fanta-thriller

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. massilotti - 1 mese fa

    Guarda caso lo scoop è del New York Times… che notoriamente segue da sempre e da vicino le vicende del calcio Italiano….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. DeepPurple - 1 mese fa

    Comunque credo che serva per far capire come essere presidente di una società di calcio del dopo Bosman/era procuratori intermediari e Fair play Uefa sia come essere Presidente del Consiglio italiano: le colpe le prendi tutte,le idee di progetti il 75%, tue decisioni effettive in porto …meno della metà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Valter - 1 mese fa

    Questa la aggiungiamo a tutte le altre FAMOSE prese in giro ai tifosi.
    La Fiorentina non la vuole neanche lo scemo del villaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ginox - 1 mese fa

    Quando che la merda monta in scagno o che la spuzza o che la fa danno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. viola1946 - 1 mese fa

    Chiedo alla Redazione se si ha qualche notizia più precisa in merito. Una cosa è l’impegno a vendere ad una certa data un calciatore indicando in via preventiva il mediatore, altra cosa è utilizzare il mediatore in caso di eventuale cessione. Ovviamente la portata della notizia cambia come dal giorno alla notte.
    Domanda facile, ma come fa il NYT ad avere questa notizia se non la conosce nemmeno Commisso? Oppure Commisso la conosceva? Comincio a pensare che veramente il nostro Presidente è un ingenuo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 1 mese fa

      a me sembra chiaro che qualcuno degli attuali dirigenti che conoscono bene i giornalisti del New York Times abbia giustamente detto come stavano le cose . Perchè sia chiaro a tutti i tifosi che se verranno venduti certi giocatori è a causa di quell’accordo e non per volontà dell’attuale dirigenza. Infatti gli attuali dirigenti parlano di trasparenza come è giusto che sia. L’era degli inciuci è finita. hanno fatto bene a passare l’informazione al NYT che notoriamente è un giornale molto attendibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. glover_3713546 - 1 mese fa

    Eravamo sotto la gestione di una Banda di Affari, capitanata da Ramadani, Corvino, Cognigni e i Della Valle, che si arricchivano a spese della squadra Fiorentina e dei suoi tifosi.
    Soci di minoranza alcuni giornalisti sportivi fiorentini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. glover_3713546 - 1 mese fa

    Eravamo sotto la gestione di una Banda di Affari, capitanata da Ramadani, Corvino, Cognigni e i Della Valle, che si arricchivano a spese della squadra Fiorentina e dei suoi tifosi.
    Soci di minoranza alcuni giornalisti sportivi fiorentini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 1 mese fa

      Scusate redazione… ma il commento doppio non lo cancellate?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Tato - 1 mese fa

    Incaricato dalla, precedente gestione, ma come tutte le cose, ci sono i cavilli legali. Ramadani può cercare di venderli, ma non credo al prezzo che decide lui, il cartellino è di proprietà della società, ci vorrà un accordo tra venditore e acquirente, mica potrà fare il prezzo una, terza persona. Poi conterà anche la volontà del giocatore. Se il calciatore decidesse di restare o cambiare procuratore, Ramadani sarebbe fuori gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 mese fa

      Ramadani casca sempre in piedi. Se leggi l’articolo Ramadani ha mandato di cercare acquirenti, quando gli acquirenti ci sono se la vendita si concretizza lui incassa la provvigione. La Fiorentina può decidere di non vendere, ma a quel punto Ramadani incassa una penale dalla Fiorentina. Comunque vadano le cose Ramadani incassa qualcosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tato - 1 mese fa

        Ma andrà fissato un prezzo, per cui qualche le faccio, anche per Ramadani esisterà. L’accordo prevede l’obbligo da, parte del giocatore, di accettare?. Perché se il calciatore rifiutasse…. Non credo che l’accordo resti valido. E un calciatore può cambiare procuratore, visto e considerato che sarebbe venduto solo per far incassare provvigioni al procuratore, non per vantaggio del giocatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. folder - 1 mese fa

    Era logico che i DV e Gnigni volessero vendere 5 big della rosa viola perchè per loro contavano solo i soldi e dei risultati sportivi non gliene fregava più che niente.Quello che mi fa specie è che questa proprietà,a quanto si dice,abbia accettato il fatto compiuto.Nei rapporti internazionali,quando ad un regime ne succede un altro,quello nuovo si affretta a contestare tutti gli accordi presi dal precedente governo:specie quelli finanziari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tato - 1 mese fa

      Bisogna vedere se lo sapevano, perché i DV volevano vendere la società, e forse tenere nascosta questa cosa, è convenuto. Se Commisso avesse contestato tali accordi, i DV avrebbero dovuto pagare di tasca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Irvine - 1 mese fa

    Guarda caso Milenkovic e Vlahovic non rinnovano e la società fa uscire ora questa notizia. Mi sa tanto che questa estate andranno via loro, altro che Chiesa che non ha più mercato a quei prezzi e ha già cominciato a fare il muso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. woyzeck - 1 mese fa

    La migliore proprietà a cui, secondo alcuni, molti, potevamo aspirare……………………………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mcweb - 1 mese fa

      Si, grandiosi per le vedove inconsoabili tipo quelle facce da gobbo che mettono i dislike… poerannoi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Etrusco - 1 mese fa

        I tifosi ciabattisti son come i democristiani, non esistono più ma di fatto ci sono ancora.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aristarco - 1 mese fa

      Esatto, e alcuni di questi parlano ancora alla radio “ufficiale” dopo aver velocemente cambiato bandiera…. La specialità della casa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy