Nassi: “Non manca molto per essere squadra da vertice, la Serie A è mediocre”

Nassi: “Non manca molto per essere squadra da vertice, la Serie A è mediocre”

L’ex Ds viola analizza il momento della Fiorentina di Sousa

di Redazione VN

L’ex Ds della Fiorentina Claudio Nassi ha parlato a Tuttomercatoweb.com del momento della Fiorentina: “Non sono stupito del primo posto della Fiorentina perché la Serie A è mediocre. Ci sta tutto il primo posto dei viola, anche perché sono una buona squadra. Non devono sognare di arrivare in fondo devono credere di poterci arrivare. E’ questo l’atteggiamento giusto, quello di chi vuole vincere tutte le partite. Alla Fiorentina non manca molto per essere una squadra da vertice sia in Italia che in Europa. Recuperato il vero Borja Valero, adesso manca solo il ritorno del vero Rossi per pensare di vincere ovunque”.
Paulo Sousa ha subito ingranato la marcia giusta…
“Era un centrocampista e quindi è favorito e poi ha giocato tanto in Italia. Ricordiamoci che non è l’allenatore ad andare in campo, sono i giocatori che si sono convinti di poter dare di più. Si sono evoluti. A questa Fiorentina non manca niente”.
Il mercato è stato molto criticato in estate, ora cosa possiamo dire?
“Ho sempre pensato che la Fiorentina dovesse cedere molti giocatori per fare un buon mercato e ci è riuscita bene. Sono stati ceduti giocatori che venivano considerati i più forti ma che non rendevano e che comunque potevano creare problemi all’allenatore. Poi sono stati acquistati i giocatori richiesti e dunque è stato fatto tutto quello che serviva per crescere. Ora dovranno fare attenzione a gennaio: serve solo un grande acquisto in difesa, se non dovesse esserci niente in giro, allora resterei con la stessa rosa. Cambiare tanto per fare è una mossa che viene fatta spesso a gennaio sbagliando visto la seguente perdita di equilibrio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy